Jharrel Jerome fa la storia come il primo attore afro-latino a vincere un Emmy

Foto: Wikimedia/Greg2600


Ieri sera apparteneva a L'attore dominicano-americano Jharrel Jerome . Il 21enne nativo del Bronx ha fatto la storia alla 71esima edizione dei Primetime Emmy Awards diventando il primo afro-latino a vincere un Emmy per la recitazione. Jerome ha ricevuto una standing ovation non appena Angela Bassett ha annunciato il suo nome come vincitore come miglior attore in una serie limitata o in un film per il suo ruolo in Ava DuVernay Quando ci vedono .

Jerome è stato nominato insieme a Benicio Del Toro, Hugh Grant, Sam Rockwell, Jared Harris e i suoi Chiaro di luna co-protagonista Mahershala Ali. Quando Bassett ha chiamato il suo nome, il pubblico ha esultato di festa e si è alzato in piedi mentre il giovane attore abbracciava sua madre, Radoyka Jerome. The Exonerated Five - gli uomini che sono stati ingiustamente condannati per uno stupro del 1989 e sono stati descritti nella storia vera Quando ci vedono — anche lui si alzò e applaudì Jerome.

Mi sento come se dovessi essere nel Bronx in questo momento, rilassandomi, aspettando che mia madre cucini, ma sono qui, ha detto Jerome all'inizio del suo discorso di accettazione. Ha ringraziato sua madre e ha detto che non sarebbe stato dove è oggi se non fosse stato per lei.

Soprattutto, questo è per gli uomini che conosciamo come Exonerated Five, ha detto.

Visualizza questo post su Instagram

Così orgoglioso!!!! Vincitore dell'Emmy @jharreljerome @ava #whentheyseeus #KoreyWise

Un post condiviso da Niecy Nash (@niecynash1) il 22 settembre 2019 alle 18:52 PDT

Era dietro le quinte quando Jerome ha parlato di fare la storia come il primo afro-latino a vincere come miglior attore. Remixa Manuel Betancourt ha chiesto a Jerome nel backstage cosa si sentiva come il primo afro-latino a vincere questo premio.

È un onore, disse Jerome. È una benedizione e spero che questo sia un passo avanti per i dominicani, per i latini, per gli afro-latini. È ora che siamo qui.

Quando si discute del suo ruolo in Quando ci vedono , Jerome ha detto, Sfortunatamente, penso che il nostro le storie più forti sono le storie di dolore , considerando che è quello che affrontiamo quotidianamente, ha detto, secondo Varietà .

Il nostro dolore deve essere raccontato, quindi se deve durare per i prossimi 20 anni, stiamo solo raccontando dolorosamente le nostre storie fino a quando non andiamo avanti, allora deve esserlo, ha aggiunto.

Jerome ha anche detto che avere gli Exonerated Five con lui agli Emmy ha reso il suo premio ancora più speciale.


Mi sento come se fossi nella squadra di basket e ho fatto il tiro finale, e loro sono nella parte posteriore (tifo), ha detto. Mi sentivo come se fossi in una partita di campionato, e abbiamo attraversato il nostro ultimo evviva ... 30 anni fa erano seduti in una cella di prigione falsamente incarcerati, e oggi indossano abiti firmati dai designer per gli Emmy.

Articoli Interessanti