John Leguizamo chiama Abuelas, El Chismoso e tutti li esortano a votare!

Foto: Instagram / johnleguizamo

Fedele alla forma, John Leguizamo non è solo chiacchiere. Beh, a volte lo è. Sì, diventa politico e sì, è divertente. Ma non si tratta solo di battute politiche, in realtà ci mette il lavoro.

Leguizamo ha collaborato con Working Families Party e We Stand United per recitare in un nuovo film Pubblicità di voto Latinx per assicurarsi che tutti voteranno il 6 novembre. E sì, è divertente da morire.


Adoriamo quanto sia reale in questo PSA! È come prendere la tua abuela, el chismoso dal fondo della strada, el come mierda, per uscire e votare! Leguizamo informa anche le persone sui problemi che ci riguardano come medicare per tutti, un salario dignitoso e la prosperità economica. Educa anche i potenziali elettori sui candidati democratici di vari stati che si candidano a queste elezioni di medio termine.

Conclude dicendo: Vota come se la tua vita dipendesse da questo!

E non potremmo essere più d'accordo. Come dice nel PSA, ci sono 29 milioni di elettori Latinx là fuori e tutti devono essere incoraggiati a votare.

Martedì prossimo è un'opportunità per gli elettori di Latinx di alzarsi e mostrare il nostro potere eleggendo campioni progressisti che difenderanno le nostre comunità e combatteranno per politiche come Medicare for All e buone scuole pubbliche, ha affermato il direttore dell'organizzazione del Working Families Party Nelini Stamp in un comunicato stampa. Insieme, possiamo costruire un Paese che funzioni per molti, non solo per pochi.

Le persone sui social media sono piuttosto entusiasta di sapere che Leguizamo potrebbe chiamarli in questo momento.

Me da algo se dovessi ricevere una chiamata da JL! Joanna Palmer ha detto su Twitter . Immagino che dovrò iniziare a rispondere a quei numeri di telefono che non conosco!

Mia madre ha 87 anni, Gloria Lopez ha detto su Twitter . Questa elezione sarà la sua seconda volta a votare. È così eccitata e non riesce a smettere di parlarne!

Questo è lo spirito.

Visualizza questo post su Instagram

Non credo che Facebook stia gestendo efficacemente i discorsi violenti e divisivi sulla loro piattaforma. Nonostante le ripetute affermazioni di Facebook di agire, nessuno ha visto cambiamenti significativi, quindi anch'io boicotto Facebook per il mese di luglio in solidarietà con Coca, Cola, Unilever, Ben & Jerrys, magnolia pics e altre 125 società. #stopHateforProfit Sto rispondendo alla campagna Stop Hate For Profit, che sta spingendo le aziende a protestare contro il ruolo di Facebook nel diffondere odio e disinformazione. Ad esempio: 1) Giovedì è stato scoperto come The Daily Wire, un sito web gestito dal commentatore di destra Ben Shapiro, sia diventato la pubblicazione di maggior successo su Facebook. Shapiro sta sfruttando l'algoritmo di Facebook attraverso una partnership segreta con una rete di pagine Facebook che creano un pubblico con contenuti razzisti e violenti. 2) Mercoledì è stato riferito che Facebook, per volere dei negazionisti della scienza del clima, ha creato una scappatoia nel suo programma di verifica dei fatti per consentire la disinformazione climatica. 3) Giovedì scorso è stato esposto come Facebook non stia applicando le proprie regole contro il movimento Boogaloo, un gruppo che include 'nazionalisti bianchi e neonazisti che vogliono vedere la società cadere nel caos in modo che possano salire al potere e costruire un nuovo stato fascista.' L'inazione di Facebook è continuata anche se due uomini che si sono incontrati in un gruppo Boogaloo su Facebook sono stati accusati di aver lavorato insieme per uccidere un ufficiale federale. 4) All'inizio di questo mese, Popular Information ha dato la notizia che Facebook consentiva ai candidati al Congresso di pubblicare annunci con minacce violente. 5) A maggio, è stato rivelato come Facebook stesse permettendo il proliferare di pericolose informazioni sbagliate su COVID-19. Popular Information ha identificato dozzine di post di Facebook che violavano il divieto di affermare falsamente che indossare una maschera di stoffa ti farà star male. Quando è troppo è troppo! Scusa! Ci vediamo ad agosto.

Un post condiviso da Giovanni Leguizamo (@johnleguizamo) il 27 giugno 2020 alle 7:32 PDT

Articoli Interessanti