Khloe Kardashian e Tristan Thompson: perché odiamo sempre le donne?

Foto: Wikimedia Commons/Eric Longden


Tristan Thompson incarna fondamentalmente il popolare hashtag #menaretrash di Internet. Eppure, per qualche ragione, le persone sembrano avere una giornata campale su Khloe Kardashian, che proprio oggi ha dato alla luce il primo figlio della coppia dopo anni di lotta contro l'infertilità e il dramma coniugale con il suo ex Lamar Odom.

Guarda, io non sono un Khloe Kardashian (o qualsiasi fan di Kardashian). Sono d'accordo sul fatto che abbia preso alcune decisioni ambigue quando si tratta della sua vita romantica. Ma sono anche una donna adulta e so che non puoi mai davvero capire appieno cosa sta succedendo nella relazione di qualcun altro. Ho capito, ha iniziato a frequentare Thompson sapendo benissimo che la sua ex ragazza (il blogger di lifestyle Jordy Craig) era incinta di cinque mesi di suo figlio. Avrebbe dovuto sollevare bandiere rosse? Al diavolo il sì, ma il cuore vuole quello che vuole e presumibilmente, Kardashian non lo ha portato via perché la sua relazione con la sua ex incinta era già finita. Chissà se è vero o no.

Sai su cosa dovremmo essere tutti d'accordo, però? Thompson è una discarica in fiamme di un uomo che va di donna in donna, avendo rapporti sessuali non protetti e senza alcun riguardo per la salute sessuale o emotiva di coloro con cui dovrebbe avere una relazione impegnata.


È stato colto in flagrante dai paparazzi in giro con una giovane donna che lavora in uno spogliarello pochi giorni prima del parto del suo attuale partner e non appena è arrivata la notizia, altri video hanno invaso i social media di lui che pomiciava con e andare in barca a motore altre due donne a caso in un bar di Washington DC. Chiaramente quest'uomo non ha carattere, non ha alcuna intenzione e coscienza di trattare qualsiasi partner romantico in cui è coinvolto con un minimo di rispetto. Sapeva benissimo che c'era la possibilità che sarebbe stato catturato dai paparazzi, soprattutto considerando il fatto che attualmente sta uscendo con una donna che guarda caso fa parte di una delle famiglie più famose del pianeta. Ecco perché nel filmato di questo fine settimana puoi vederlo guardarsi intorno come una piccola donnola in cerca di telecamere ed è per questo che ha portato la sua avventura del fine settimana a casa SOHO, un club privato per soli membri dove hanno una politica molto rigida sui telefoni cellulari (come in, nessuna foto). Ma non c'era modo che avrebbe trascorso un fine settimana con la sua spalla in una delle città più popolate di paparazzi al mondo e non sarebbe stato colto alla sprovvista ed è esattamente quello che è successo.

Abbiamo bisogno di SMETTERE di incolpare le DONNE in queste circostanze. Non è colpa di Khloe Kardashian, né di Jordan Craig, né di Lani Blair (l'ultima avventura di Thompson). È un uomo adulto capace di prendere decisioni da culo adulto e le ha fatte più e più volte. Noi donne dobbiamo solo iniziare a prestare attenzione e credere agli uomini quando ci mostrano esattamente chi sono, specialmente quando si tratta di comportamenti ripetuti come quello mostrato da Thompson. Almeno i tifosi del Cav hanno avuto l'idea giusta quando lo hanno fischiato quando è uscito dalla panchina per giocare in una partita casalinga contro i NY Knicks ieri sera.

Per fortuna, Kardashian era praticamente a termine con la sua bambina, ma ieri hanno iniziato a circolare voci secondo cui ha avuto un travaglio leggermente precoce con la loro bambina a causa dello stress. E proprio oggi, sono emerse notizie secondo cui ha davvero dato alla luce una bambina sana. Quindi, le azioni di Thompson hanno sicuramente avuto delle conseguenze. Speriamo solo che la sua ultima piccola mamma faccia ciò che è giusto per se stessa e per la sua bambina e faccia le valigie per tornare dalla sua famiglia che può davvero prendersi cura di lei e proteggerla come il suo uomo è ovviamente riluttante a fare.