L'America Latina avverte di recarsi negli Stati Uniti dopo le sparatorie di massa

Foto: Unsplash/Suhyeon Choi


I turisti di tutto il mondo vengono avvertiti che se si recano negli Stati Uniti, le loro vite potrebbero essere in pericolo perché il nostro paese è soggetto a sparatorie di massa. L'ultimo avviso di viaggio arriva da due paesi latini: Uraguay e Venezuela, oltre che dal Giappone. Tuttavia, molti altri paesi hanno anche emesso avvertimenti ai loro residenti sulla visita negli Stati Uniti e quelli includono Germania, Canada, Cina e Nuova Zelanda.

Lunedì, l'Ufficio del Ministero degli Esteri dell'Uruguay ha sollecitato la massima prudenza sul viaggio negli Stati Uniti dopo due sparatorie di massa consecutive negli Stati Uniti hanno esortato gli uruguaiani a prendere precauzioni di fronte alla crescente violenza indiscriminata. Hanno anche aggiunto che la violenza negli Stati Uniti è principalmente per crimini ispirati dall'odio e include razzismo e discriminazione, che sono costati la vita a più di 250 persone nei primi sette mesi di quest'anno. Alcune delle città che hanno esortato alla cautela nel visitare includono Detroit, Baltimora e Albuquerque perché sono elencate come alcune delle città più pericolose del mondo.

Il Venezuela, che è anche considerato un paese pericoloso, ha affermato che le persone dovrebbero prestare estrema cautela durante i viaggi negli Stati Uniti Il Ministero del Potere Popolare per gli Affari Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela ha affermato che i crescenti atti di violenza hanno trovato eco e sostegno nei discorsi e nelle azioni impregnato di discriminazione razziale e odio contro le popolazioni migranti , pronunciato e giustiziato dall'élite suprematista che detiene il potere politico a Washington. Hanno aggiunto, solo quest'anno queste azioni sono costate la vita a più di 250 persone. Il Venezuela ha anche citato un articolo di Forbes del 2019 che elenca Cleveland, Ohio; Detroit, Michigan; Baltimora, Maryland; St. Louis, Missouri; Oakland, California; Memphis, Tennessee; Birmingham, Alabama; Atlanta, Georgia; Stockton e Buffalo, tra le città più pericolose.


Domenica, dopo la sparatoria di massa a Dayton, Ohio, il consolato giapponese negli Stati Uniti ha lanciato un avvertimento ai residenti giapponesi vivendo negli Stati Uniti Hanno notato che dovrebbero essere consapevoli del potenziale di incidenti con armi da fuoco ovunque negli Stati Uniti - una società armata - e continuare a prestare molta attenzione alle misure di sicurezza.

Anche Belgio, Cina, Canada, Germania e Nuova Zelanda hanno emesso avvisi di viaggio propri. Il governo belga ha affermato che gli Stati Uniti non rappresentano una minaccia diretta, ma aggiunge che il tasso di criminalità è comunque più alto che nelle città europee. Poiché l'uso delle armi da fuoco è ampiamente liberalizzato, i crimini sono spesso violenti.

Se sei uno di quegli orgogliosi cittadini americani che sentono fortemente che questa nazione è ancora forte e altri paesi rappresentano una minaccia più grande. Considera questo: gli Stati Uniti hanno il Il 28° tasso più alto di morti per violenza armata nel mondo: 4,43 morti ogni 100.000 persone nel 2017, molto più di quanto si vede in altri paesi ricchi, riferisce NPR. Tuttavia, quando si confronta la nostra violenza armata con i paesi del terzo mondo, potremmo essere rimasti indietro, ma è questa la misura che stiamo davvero cercando di avere? Non siamo pericolosi come El Salvador, quindi punti bonus per noi?

E per quei residenti negli Stati Uniti che stanno attualmente viaggiando e visitando altri paesi, forse potresti prendere in considerazione l'idea di estendere i tuoi viaggi ed evitare di tornare a casa.