L'attrice Annabella Sciorra testimonia che Harvey Weinstein l'ha violentata

Foto: Unsplash/@kellysikkema


L'attrice Annabella Sciorra ha testimoniato ieri in tribunale che il produttore cinematografico Harvey Weinstein l'ha violentata a metà degli anni '90. Sciorra è il primo accusatore di stupro a portare testimonianza nel processo Weinstein a Manhattan. Attualmente sta affrontando cinque capi di imputazione per stupro e aggressione contro due donne. Oltre a Sciorra, il processo includerà anche la testimonianza di altri cinque accusatori di stupro.

Sciorra, nota soprattutto per i suoi ruoli in T La mano che fa dondolare la culla, I Soprano , e Signor Meraviglioso , ha testimoniato di aver incontrato Weinstein per la prima volta nel 1990 a Los Angeles. Tuttavia, è stato alcuni anni dopo, nell'inverno 1993-94, che lei sostiene Weinstein l'ha violentata nel suo appartamento a New York , Rapporti NPR. Il presunto stupro è avvenuto dopo l'uscita del film di successo La mano che fa dondolare la culla , ma Sciorra ha detto che Weinstein aveva inseguito dopo che si erano incontrati per la prima volta.

Le ha inviato regali, rapporti NPR, inclusi alcuni cioccolatini a forma di pene e una bottiglia di valium.

Secondo questo rapporto, la sua testimonianza includeva che Weinstein le aveva dato un passaggio a casa dopo un evento cinematografico e lei credeva che se ne fosse andato dopo che l'aveva lasciata nel suo appartamento. Si preparò per andare a letto, ma Weinstein tornò al suo posto, bussò alla sua porta e si fece strada.La sua testimonianza straziante, che ha richiesto ore per essere completata ieri ed è stata molto commovente per lei. Ha incluso dettagli in cui sostiene di aver urlato 'no' e di aver cercato di respingerlo, ma era semplicemente troppo grande e l'ha sopraffatta.

Il mio corpo si è spento. Era così disgustoso che il mio corpo iniziò a tremare in un modo insolito. Non sapevo nemmeno cosa stesse succedendo. È stato come un attacco, ha detto Sciorra, secondo NPR.

Dopo il presunto stupro, Sciorra lo ha affrontato in un altro evento, Weinstein le ha detto che è quello che dicono tutte le brave ragazze cattoliche, e poi si è avvicinato a lei e ha detto: Questo rimane tra te e me , riferisce la CNN.


Sciorra ha detto che Weinstein ha tentato di entrare in contatto con lei un paio di volte dopo. È venuto nella sua stanza d'albergo, ma si è rifiutata di aprire la porta. Gli avvocati di Weinstein affermano che il sesso tra i due era consensuale. La sua difesa ha interrogato l'attrice e le ha chiesto come Weinstein sapesse in quale unità abitativa viveva, perché la sicurezza dell'edificio non gli ha impedito di entrare e perché i suoi vicini non hanno chiamato la polizia se stava gridando aiuto.