L'episodio a tema DACA di Grey's Anatomy mi ha fatto arrabbiare così tanto

Foto: Unsplash/@kellysikkema


La maggior parte degli episodi di Grey's Anatomy mi fa piangere. In effetti, sono praticamente su tutto lo spettro emotivo quando si tratta di questo spettacolo. Ma l'episodio di ieri sera intitolato Beautiful Dreamer mi ha fatto arrabbiare. Come scrittore che si occupa di immigrazione, ero estremamente curioso di vedere come Grey's Anatomy affronterebbe l'immigrazione, in particolare i Dreamers.

Definisci americano , un'organizzazione che combatte l'ingiustizia e l'odio contro gli immigrati attraverso la narrazione consultato su questo episodio che aggiungerebbe un trama autentica . L'episodio è incentrato sul dottor Sam Bello, uno stagista ossessionato dal dottor Andrew Deluca. Quando Bello si è unito per la prima volta al cast, ero euforico perché mi mancava vedere una latina nello show dopo che l'attrice Sara Ramirez ha lasciato lo show. Bello era divertente, eccentrico e intraprendente. Ho adorato il fatto che la sua relazione con Deluca iniziasse ad evolversi e sicuramente sarebbe diventata una delle coppie itineranti dello show.

In questo episodio [avvisi spoiler], scopriamo di più su Bello dopo che un agente dell'immigrazione, altrimenti noto come funzionario dell'ICE, è venuto in ospedale per cercarla. I capi di Bello - Meredith Gray e Miranda Bailey - si avvicinano entrambi a Bello per capire perché un agente dell'immigrazione la sta richiedendo. Bello dice loro che è venuta negli Stati Uniti come una bambina di 1 anno da El Salvador. Dice loro che è protetta dal suo stato di Azione differita per arrivi all'infanzia e li rassicura che non ha infranto alcuna legge. Quindi i suoi supervisori bloccano l'ufficiale dicendogli che Bello è impegnato con un intervento chirurgico.


È qui che comincio a infastidirmi. Bailey si rende conto che l'ufficiale dell'ICE ha alcuni problemi di salute e deve essere controllato. Inizia come un modo per bloccarlo, ma poi si scopre che corre il rischio di avere un infarto. Ci siamo... è quello che sto pensando. Proviamo compassione per l'ufficiale ICE, è lì che sta andando? L'unica parte della premessa della storia che ho apprezzato è quando l'ufficiale inizia a confidarsi con Bailey. Non so perché lo stiamo facendo, dice. Comincia a scaricarsi sulla detenzione di bambini a scuola, sull'accoglienza di medici, ecc. Sì, detenere persone senza alcuna colpa è idiota, quindi è bene dirlo alla TV in prima serata. Ma poi, prima del suo intervento chirurgico, continua dicendo che dovrà chiamare un altro agente per trattenere Bello.

Quindi cosa ha fatto per convincere ICE a seguirla? A quanto pare ha acceso un semaforo rosso. Questo è tutto! Ma ancora una volta, questa non è la parte che mi ha davvero fatto arrabbiare.

Una volta che si è diffusa la voce che l'ICE sta cercando di deportare Bello, iniziano a offrirle idee su come uscirne. Può sposare Deluca! Sì, sposare un cittadino statunitense per assicurarsi lo status di beneficiario DACA, dovrebbe funzionare, giusto? Sbagliato. Bello li informa che non è così facile come sembra. In effetti, questo è un enorme malinteso sull'acquisizione della cittadinanza e altro I sognatori sono attualmente bloccati in un altro paese a causa di ciò . Poi il suo ragazzo dice scappiamo in Canada. Ma i suoi supervisori consigliano, non correre, non diventare ciò che vogliono che tu sia. E sappiamo tutti cosa succede alle persone quando fuggono dall'ICE. Un altro amico suggerisce a Bello di scappare, cambia il suo nome e tutta la sua vita. Ma Bello dice loro che l'idea di cambiare la sua intera identità dopo essere stata la prima della sua classe, aver studiato medicina e essere diventata una dottoressa è assurda.

Poi c'è una soluzione: continuerà a lavorare come medico in Svizzera. Meredith le ha procurato un posto per lavorare in Svizzera, cosa che a quanto pare è autorizzata a fare perché significa che sta continuando i suoi studi. Il che significa che può rimanere un medico ma solo in un altro paese dove la sua vita non sarà in pericolo. E così lei va. Proprio così, lascia tutta la sua vita perché correva con il semaforo rosso. Perché i suoi genitori l'hanno portata negli Stati Uniti per sfuggire alla violenza e alla morte nel loro paese natale. Questa è la parte che mi ha fatto infuriare.

Sono così felice che uno dei miei programmi preferiti abbia affrontato la battaglia che i Dreamers stanno affrontando in questo paese, ma vorrei anche che avessero mostrato di più della realtà che sopportano anche loro. Non tutti i Dreamers sono medici. Non tutti i Dreamers hanno amici in alto. Alcuni di loro effettivamente tornano indietro. Tornano in un paese che non conoscono. Ora vivono in un luogo in cui ogni giorno è incerto, dove possono essere uccisi o, peggio ancora, subire torture senza fine.


Vorrei che Dreamers come Bello fossero altrettanto abili - molti di loro lo sono - ma molti di loro, tuttavia, non hanno il lusso di avere opzioni. Molti di loro vengono portati via, separati dalle loro famiglie e mai più sentiti. Ecco perché sono arrabbiato. Detto questo, abbiamo bisogno di più storie come questa da raccontare. Abbiamo bisogno di persone ovunque per capire cosa sta succedendo in questo paese. Forse allora ci sarà una fine.