L'incredibile dibattito presidenziale di Julián Castro ha reso Latinx orgoglioso

Giuliano Castro

Foto: Wikimedia/Gage Skidmore

ciao Trump .


Con quella breve frase, Julián Castro è ora un nome familiare. Ieri sera all'Adrienne Arsht Center for the Performing Arts di Miami, dieci candidati presidenziali sono saliti sul palco per il primo dibattito democratico e Castro ha sorpreso molti spettatori e ha anche pronunciato parole toccanti che hanno portato a casa il messaggio che Donald Trump deve andare.

L'impressionante curriculum di Castro come ex sindaco di San Antonio e segretario del Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano degli Stati Uniti sotto l'amministrazione Obama ha brillato ieri sera. Ha parlato in modo eloquente su questioni importanti tra cui il cambiamento climatico, la riforma della legge sulle armi, l'assistenza sanitaria, l'economia e l'immigrazione. Non è inciampato nelle sue parole, e questa fiducia è il motivo per cui oggi la gente si accorge di Castro.

Era chiaro sui social media che la gente riteneva che Castro fosse il vincitore a sorpresa del dibattito di ieri sera, che non poteva avvenire in un momento più perfetto. Con così tanti argomenti importanti che toccano tutti gli americani, Castro - come unico candidato alla presidenza latino-americano - ha rappresentato la sua comunità con onore e grazia. E, soprattutto, come molti di noi, anche lui è incazzato.

Nel parlare della tragica morte di padre e figlia morti al Rio Grande, Castro non si è tirato indietro. Sono molto orgoglioso del fatto che ad aprile sono diventato il primo candidato a presentare un piano completo per l'immigrazione. E abbiamo visto quelle immagini... guardare quell'immagine di Oscar e di sua figlia, Valeria, è straziante. Dovrebbe anche farci incazzare tutti. Oscar e Valeria sono andati a un porto di ingresso, e poi è stata loro negata la possibilità di presentare una richiesta di asilo, quindi si sono sentiti frustrati e hanno cercato di attraversare il fiume, ma per questo sono morti.

Uno dei momenti migliori del dibattito di ieri sera è stato durante i candidati dichiarazioni di chiusura . La storia di Castro ha risuonato l'importanza dell'immigrazione in questo paese e che il sogno americano è vivo e vegeto.


Me llamo Julián Castro, y estoy postolando por presidente de los Estados Unidos, ha detto. Il fatto stesso di poterlo dire stasera mostra i progressi che abbiamo fatto in questo paese. Come molti di voi, conosco la promessa dell'America. Mia nonna è venuta qui quando aveva sette anni come immigrata dal Messico, e solo due generazioni dopo, uno dei suoi nipoti presta servizio al Congresso degli Stati Uniti e l'altro si candida alla presidenza degli Stati Uniti. Se sarò eletto presidente, lavorerò sodo ogni singolo giorno in modo che tu e la tua famiglia possiate ricevere una buona assistenza sanitaria, tuo figlio possa ricevere una buona istruzione e che tu possa avere buone opportunità di lavoro, indipendentemente dal fatto che tu viva in una grande città o una piccola città. E il 20 gennaio 2021 diremo addio a Donald Trump.

Mentre Castro è stato il vincitore a sorpresa, anche la senatrice Elizabeth Warren è stata forte nel dibattito. La sua passione e la sua conoscenza su ogni argomento sono emerse e hanno spazzato via il resto dall'acqua. Il prossimo round di dibattiti va in onda questa sera sulla NBC.