La California pagherà le prestazioni sanitarie complete per alcuni adulti privi di documenti

Foto: Unsplash/@hush52

Alcuni degli immigrati privi di documenti che vivono in California riceveranno potenzialmente una copertura sanitaria se il legislatore statale firmerà il nuovo piano di bilancio.


Hanno deciso di rendere gli adulti di età compresa tra 19 e 25 idonei per il programma statale Medicaid (Medi-Cal), applicabile alle persone i cui redditi sono sufficientemente bassi per qualificarsi per il programma. Funzionari statali stimano che il programma coprirà altre 90.000 persone.

Secondo la legge della California, devono emanare un bilancio entro la mezzanotte del 15 giugno e, se lo approvano, la California diventerà il primo stato a utilizzare i soldi dei contribuenti per finanziare la copertura sanitaria completa per gli immigrati privi di documenti. Il governatore Gavin Newsom ha proposto l'accordo ma ha respinto un piano del Senato statale per includere gli adulti di età pari o superiore a 65 anni poiché sarebbe costato 3,4 miliardi di dollari. L'espansione entrerà in vigore il 1 gennaio 2020 e costerà 98 milioni di dollari nel prossimo anno fiscale.

La California crede che la salute sia un diritto fondamentale, ha affermato la senatrice Holly Mitchell, un democratico di Los Angeles che ha guidato i negoziati sul budget ha detto al Associated Press.

La California ha ospitato tra 2,35 e 2,6 milioni di immigrati privi di documenti nel 2014 secondo il Public Policy Institute of California, anche se non c'è modo di verificare il numero esatto.

Il budget include una multa per le persone che non acquistano un'assicurazione sanitaria nota come mandato individuale, inizialmente implementata come parte della legge federale Affordable Care Act (ACA) nota anche come Obamacare. Inizialmente è stato annullato dai repubblicani nel 2017, ma Newsom e i leader legislativi suggeriscono che la reintroduzione della sanzione impedirà ai premi di aumentare drasticamente e aiuterà a pagare la copertura per gli immigrati privi di documenti.

Secondo il Sacramento Ape , i legislatori vogliono utilizzare un avanzo straordinario del bilancio statale per espandere l'assistenza sanitaria opzioni per le persone prive di documenti.


Per le comunità di immigrati della California, l'accordo di bilancio di oggi è agrodolce, ha affermato Cynthia Buiza, direttrice esecutiva del California Immigrant Policy Center. e muoiono per condizioni curabili. E l'esclusione di molti immigrati dal credito d'imposta sul reddito perpetuerà la crisi della disuguaglianza economica nel nostro Stato.

Alcuni immigrati documentati sono già iscritti ad alcuni programmi finanziati dal governo, ma coprono solo emergenze e gravidanze.

Sono stati esclusi gli immigrati privi di documenti dalle disposizioni ACA e costituiscono il segmento più ampio di questo gruppo, secondo il Public Policy Institute of California. L'accesso all'assistenza sanitaria può fare la differenza tra la vita o la morte, come nel caso della suocera priva di documenti di Lilian Serrano, Genoveva Angeles, che inizialmente ha respinto i suoi problemi di stomaco, incolpando il cibo.

Ha visitato una clinica nell'area di San Diego che sospettava potesse trattarsi di un cancro, ma non avevano l'attrezzatura per testarlo e non poteva permettersi di vedere uno specialista e non aveva i requisiti per l'assistenza statale poiché era priva di documenti.

In seguito ha appreso di avere un cancro alla cistifellea. Serrano ha detto che era nella stanza d'ospedale quando Angeles, sulla sessantina, morì circa due settimane dopo.

Non sappiamo se sarebbe sopravvissuta alle cure , ma non è stata nemmeno in grado di accedervi, ha detto Serrano, presidente del San Diego Immigrant Rights Consortium. Non ha mai avuto la possibilità di combattere il cancro, ha detto al Associated Press.

Articoli Interessanti