By Erin Holloway

La serie 'My Friend Frida' reinventa Frida Kahlo come una hipster del millennio

la mia-amica-frida-luz

Foto: Instagram/myfriendfridashow


Frida Kahlo è un'icona amata e uno degli artisti più venerati e talentuosi di tutti i tempi, ma come si sentirebbero le persone dell'eccentrico artista messicano oggi? Questa è la domanda che ha ispirato il creatore /sceneggiatore/regista Juan Rodriguez e co-produttore/sceneggiatore Christina Igaraividez per sviluppare la serie web La mia amica Frida , in anteprima l'anno prossimo. Kahlo era nota per la sua passione, la politica comunista e la sua ferocia in generale, oltre alle relazioni amorose con uomini e donne anche quando era sposata con altri acclamato artista messicano Diego Rivera .

Mi è piaciuta l'idea di una 'Frida moderna', ma anche il commento su come vediamo gli artisti oggi rispetto al passato. Li trattiamo con lo stesso rispetto? Le loro differenze rendono allora uniche o strane? Cosa costituisce l'arte oggi? Cosa abbiamo guadagnato o perso nella nostra ossessione per i nostri eroi storici? ha detto Igaraividez HipLatina .

Igaraividez è il co-creatore del canale comico sui social media Latinaish TV. Lei è un membro del all-Latina theatre group Teatro Luna e interpreta Frida nella serie. Lo spettacolo è in lavorazione da anni dopo che Rodriguez le ha avvicinato l'idea, avendo lavorato insieme in passato ed essendo entrambi grandi fan di Frida. Nelle foto e nei suoi autoritratti, Frida non sorrideva mai e c'era in lei un'immobilità quasi stoica che secondo Igaraividez fu la sua ispirazione per lo sviluppo dell'interpretazione moderna.


Come interpreti qualcuno che non hai mai nemmeno sentito parlare? Ho solo pensato alla sua cattiveria e al suo completo impegno a essere se stessa, qualunque cosa accada. Mi è sempre sembrata molto calma, quindi l'immobilità è stata la mia ispirazione.

Rodriguez è nato e cresciuto a South Central Los Angeles ed è noto soprattutto per aver co-creato la serie web Ciao Vato . Ha condiviso di aver incontrato Igaraividez tramite Youtube dopo che entrambi si sono seguiti i canali a vicenda e lei è stata la sua prima scelta per interpretare Frida.

Visualizza questo post su Instagram

Incontra il creatore di @myfriendfridashow Juan Rodriguez. È anche sceneggiatore e regista dello show. Potresti anche conoscerlo dalla sua serie precedente @heyvato • : @angel27 #MyFriendFrida

Un post condiviso da La mia amica Frida (@myfriendfridashow) il 23 ottobre 2019 alle 19:29 PDT

Ha spiegato che l'ispirazione iniziale che ha acceso l'idea di una Frida moderna è stata una serie di dipinti di Fabiano Ciraolo , dove ha raffigurato artisti famosi come hipster. Nella sua versione di Frida hipster, indossa una maglietta dei Daft Punk e ha dei tatuaggi sulle braccia. Rodriguez ha visto l'immagine diventare virale ma non c'era contesto in merito perché Frida sarebbe quella persona nel mondo di oggi e quindi ha deciso di scrivere lo spettacolo come un modo per fornire uno sguardo più dettagliato a quella versione di Frida.

Visualizza questo post su Instagram

Il primo murale di Frida all'interno del @laferneteriabar con @connieansaldi. Grazie mille ad entrambi. #pasteup #fridakahlo #streetart #fabciraolo #palermosoho

Un post condiviso da Favoloso Ciraolo (@fabciraolo) il 19 marzo 2019 alle 13:38 PDT

Trarre ispirazione dalla vera Frida è stato solo un aspetto dello sviluppo della serie poiché Rodriguez descrive in dettaglio come hanno mantenuto di proposito il suo abbigliamento caratteristico e la corona floreale, ma le hanno conferito caratteristiche hipster. Adora ciò che sarebbe considerato arte strana, beve Pabst Blue Ribbon e indossa spille (ovviamente) fatte da sé sulla sua giacca di pelle con selfie perché è la regina dei selfie OG. Queste stranezze sono solo una parte di come Rodriguez immagina che vivrebbe oggi da hipster.


Ogni episodio dura circa 10 minuti e sono intrisi di umorismo scomodo e situazioni con Frida dipinta come un valore anomalo perché, secondo Rodriguez, qualunque cosa accada, la Frida nella nostra storia sarebbe un emarginato. Visivamente si distingue, ma lo spettacolo la mette in coppia con una migliore amica: Luz, interpretata dall'artista del Teatro Luna Maya Malan-González - che è più un personaggio schietto che si è assimilato ed è preoccupato di salire la scala nell'America aziendale. Nell'episodio pilota, ospita una festa invitando i suoi colleghi e il capo, mentre Frida si presenta e ciò che ne consegue è uno scontro culturale in cui le opinioni e la presenza di Frida sono in netto contrasto con tutti gli altri nella stanza.

Rodriguez spiega che questa biforcazione di Latinidad tra i due personaggi è un riflesso dell'esperienza dell'immigrato in cui alcune persone mantengono la propria eredità mentre altre assimilano e talvolta perdono parti della loro cultura. Entrambi i personaggi sono immigrati messicani e i loro percorsi sono così diversi, ma la loro storia condivisa è ciò che mantiene la loro amicizia attraverso le sue differenze tese.

[Luz] non è una grande amica e ha chiaramente perso il senso di accettazione di sé, avendo una migliore amica come Frida. Posso immaginare che Luz sia cambiata un po', ma c'è una parte di lei che rimane in contatto con Frida e desidera la compagnia della sua amica dallo spirito libero, ha detto Malan-Gonzalez HipLatina . Mentre Luz vuole il successo in senso monetario e aziendale, spero che il pubblico sentirà che c'è una parte di Luz che vuole liberarsi ed essere se stessa proprio come la sua amica, Frida.

Rodriguez ha tratto ispirazione da alcuni dei più famosi programmi emarginati della TV, Darebbe e Frena il tuo entusiasmo , in cui entrambi i personaggi principali non si preoccupavano di ciò che gli altri pensavano di loro e parlavano liberamente. Gli spettatori possono aspettarsi una Frida totalmente disinibita, che per Rodriguez è una rarità in questi giorni ea maggior ragione crede che sarebbe un'emarginata.


Parlando con Christina, c'è una forte pressione sulle donne, in particolare le latine e le donne di colore, per essere apprezzate o simpatiche, in ogni aspetto della loro vita, spiega Rodriguez. Vogliamo mostrare più storie di donne che hanno la capacità di essere se stesse e di prosperare indipendentemente dalla loro simpatia. E a volte prosperare significa solo essere in grado di vivere la tua vita alle tue condizioni.

Ogni episodio è incentrato su situazioni sociali in cui Frida sarebbe al centro come fonte di disagio e come si sviluppa. Rodriguez e Igaraividez hanno riflettuto su scenari che coinvolgevano situazioni comuni come andare ad un appuntamento e andare a un evento di pittura e vino e hanno pensato, WWFD (Cosa farebbe Frida?)

Nell'episodio pilota Frida regala a Luz un suo dipinto e la sua reazione è più di disgusto che di stupore, momento particolarmente significativo considerandola l'arte rimane popolare e amato ed è esposto in tutto il mondo . Rodriguez ha attinto dalla vita reale per quella scena, ricordando un momento in cui ha mostrato alle sue amiche (che conoscevano lei e la sua popolare opera d'arte) il suo dipinto grafico della nascita La mia nascita e hanno reagito con eww grossolano e hanno spinto via il suo telefono. Quel momento molto reale ha contribuito a plasmare la serie, ha detto. Pensa per un momento a quello scenario, qualcuno che rifiuta un dipinto originale di Frida Kahlo.

Visualizza questo post su Instagram

Primo sguardo dal nostro episodio pilota per @myfriendfridashow. Episodio intitolato She's in Parties con @chrixtinai nei panni di Frida Kahlo e @mayamalangonzalez nei panni di Luz

Un post condiviso da La mia amica Frida (@myfriendfridashow) il 25 novembre 2019 alle 20:49 PST

Questa idea di essere altro permea lo spettacolo e come sentimento comune tra le persone di colore. Serve come un tema più ampio sotto l'umorismo grezzo e l'assurdità. Rodriguez dice che lo spettacolo invita il pubblico a partecipare attivamente e a trarre le proprie conclusioni sui personaggi con Igaraividez che descrive lo spettacolo come intenzionalmente guidato dal personaggio. [Lo spettacolo] forse serve anche come una sorta di allegoria per la difficile situazione [delle persone di colore] e non si sbaglierebbero, ha aggiunto Rodriguez.

Lo spettacolo è ancora in fase di sviluppo e hanno in programma di mostrarlo in vari festival e nel frattempo hanno creato l'account Instagram per tenere aggiornati i fan con le notizie sul casting.


Frida morì all'età di 47 anni nel 1954 e tuttavia rimane non solo un'icona artistica, ma un simbolo della feroce forza, individualità e perseveranza femminista latina. La serie web è più di un assurdo e se sbirciassi in come sarebbe e sperimenterebbe una Frida contemporanea. È uno sguardo alla dualità di come un'icona sia così venerata eppure se Frida vivesse oggi molto probabilmente sarebbe emarginata e incompresa. È anche un'esplorazione di quel senso di essere altro e i molteplici modi di essere una latina nel mondo di oggi. È anche uno sguardo a come gli immigrati affrontano la vita negli Stati Uniti in modo diverso e ai modi in cui si manifestano e influenzano le relazioni. Lo spettacolo attirerà senza dubbio gli spettatori per diversi motivi, ma lo spirito di Frida è la base su cui è costruito, quindi i fan dell'artista possono aspettarsi di sentire un legame con questa sua versione contemporanea.

Voglio che ci ricordiamo di celebrare l'eroe di tutti i giorni. Le persone che osano essere se stesse in un mondo che non glielo permette. Voglio che il pubblico veda le complessità e le sfumature dell'essere latina perché abbiamo bisogno di storie latine più variegate. E voglio che si facciano una risata lungo la strada, perché a volte è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno, ha detto Igaraividez.