La nuova valuta venezuelana potrebbe portare il paese a una depressione più profonda

Foto: Unsplash/@matthiasmullie


del Venezuela crisi economica in corso è solo peggiorato. In effetti, i rapporti affermano che migliaia di venezuelani hanno disperatamente attraversato i confini del paese, emigrando in luoghi come Brasile, Colombia, Ecuador e Perù nella speranza di una vita migliore. L'iperinflazione ha portato a una grave mancanza di risorse da cibo e forniture mediche di base a frequenti carenze d'acqua e interruzioni di corrente. È diventato così brutto quel presidente Nicolas Maduro, tentò persino di emettere una nuova moneta . E per finire, un terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito martedì .

Fortunatamente, nessuno è stato ucciso o gravemente ferito, grazie a Dio. Ma i rapporti affermano che ce ne sono diversi edificio scosso e danneggiato . Un terremoto di maggiore impatto è l'ultima cosa di cui il Venezuela ha bisogno. Le misure di Maduro per migliorare l'economia del paese li hanno solo portati a una crisi economica più profonda.

Lunedì è stato pubblicato il nuovo piano economico. Non solo sono state aumentate le tasse, il prezzo del gas, ma anche Maduro ha tagliato cinque zeri dalla valuta svalutata, il bolívar . Ora è indicato come sovrano bolívar. Ha lasciato il popolo venezuelano completamente confuso, sia i venditori che i consumatori. Molte persone non capiscono nemmeno come calcolare esattamente la nuova valuta.


Non riesco nemmeno a capire questi numeri , ha detto al New York Times una donna di nome Rosa Peña che stava cercando di fare acquisti in un piccolo negozio di scarpe a Petare, a Caracas. Mia figlia me lo ha dato e mi ha mostrato come usarlo, ma non riusciamo a capire quando convertiamo grandi quantità.

Il nuovo piano di Maduro includeva anche un aumento del salario minimo e mentre sarebbe una buona cosa in circostanze normali, la maggior parte degli imprenditori in Venezuela non può permetterselo, il che fa sì che i dipendenti temono di essere licenziati.

Molti credono che il piano di Maduro non farà altro che sprofondare il paese in una depressione più profonda. Il New York Times riporta che è così la peggiore crisi economica che il Paese sta affrontando dal 1999 , quando Hugo Chávez salì al potere per la prima volta. La cattiva gestione delle riserve petrolifere venezuelane, alcune delle più grandi al mondo, ha portato la Pdvsa, la compagnia petrolifera statale alla bancarotta e con un'inflazione che ha superato il 32.000 percento solo la scorsa settimana.

Ci vorranno alcuni drastici cambiamenti nel governo del paese e nel modo in cui gestiscono le proprie riserve di petrolio per risolvere la grave crisi economica del Venezuela.