La pattuglia di frontiera ora impronterà i bambini di età pari o inferiore a 14 anni

Foto: Unsplash/@gregbulla


Tutte le agenzie federali che si occupano di persone prive di documenti sembrano prendere misure disperate. Hanno detto che ci sono troppe persone prive di documenti che attraversano il confine e non sono sicure su come tenere traccia di tutti. Abbiamo già visto che la pattuglia di frontiera degli Stati Uniti non può ospitare correttamente i richiedenti asilo. Sappiamo che i funzionari dell'immigrazione non hanno tenuto traccia delle famiglie quando sono state separate al confine. Quindi queste misure disperate sono legali, no, non lo sono. Ora la pattuglia di frontiera degli Stati Uniti sta andando contro un'altra politica standard e ne sta creando una propria.

Lo riporta la CNN la pattuglia di frontiera degli Stati Uniti ha iniziato a rilevare le impronte digitali alcuni bambini privi di documenti. La politica standard non prevedeva le impronte digitali ai bambini di età pari o inferiore a 14 anni perché, come ha affermato un funzionario della US Border Patrol, un'impronta digitale non viene prodotta fino a dopo i 14 anni. Quindi perché dovrebbero ottenere le impronte digitali se le impronte dei bambini sono ancora in via di sviluppo? Hanno detto che è il loro modo di vietare il traffico di esseri umani.

In questo momento, siamo ancora di fronte a numeri schiaccianti. Ogni strumento che possiamo ottenere ci sarà utile, ha detto un funzionario alla CNN. In definitiva, sono le modifiche alla legge [che avranno un impatto duraturo], ma questo ci aiuterà a contrastare la frode, riferisce la CNN.


La pattuglia di frontiera ha detto che se sospettano che un bambino sia con qualcuno che non sia un genitore, gli prenderanno le impronte digitali. Affermano inoltre che il rilevamento delle impronte digitali viene ancora utilizzato solo caso per caso e si verifica principalmente nella città di confine di Yuma e nell'area della Valle del Rio Grande.

Può sembrare che stiano facendo qualcosa di buono cercando di impedire a questi ragazzi di essere gettati in un mondo di traffico di esseri umani; tuttavia, questo tipo di raccolta di dati è addirittura illegale?

Inoltre, cosa farà la pattuglia di frontiera con tutti questi dati? Una volta rilevate le impronte digitali di un bambino, quei dati rimarranno nel loro sistema per sempre. Non saranno mai in grado di sbarazzarsi dello stigma dell'ingresso illegale nel paese, e per un bambino averlo sulle spalle è terribile e traumatico. Qualunque cosa accada a quel bambino, indipendentemente dal fatto che trovi una buona casa, cresca fino a diventare un medico, il sistema avrà sempre una traccia del suo passato, e questo è estremamente ingiusto. Sappiamo che sotto l'amministrazione Trump userebbero quelle informazioni contro di loro. The American Civil Liberties deve ancora commentare questa situazione, ma qualcosa mi dice che questa notizia non andrà d'accordo con loro.