Laurie Hernandez sulla cura di sé e sull'abbraccio della sua identità afro-latina

Foto: per gentile concessione di Laurie Hernandez


Laurie Hernandez sta facendo grandi cose. La ginnasta di 19 anni lo ha ucciso sin dalla sua esibizione da star ai Giochi Olimpici del 2016 a Rio. Nel 2016 ha vinto il trofeo Mirror Ball Ballando con le stelle , poi nel 2017 ha pubblicato il suo libro di memorie: Ho questo: verso l'oro e oltre , un titolo ispirato a uno dei suoi mantra personali, nel 2018 ha collaborato con Obsess di JCPenney per creare una linea di abbigliamento body positive per adolescenti e ragazze di ogni forma e dimensione, quello stesso anno ha co-ospitato Guerriero Ninja americano Junior , e quest'anno si sta concentrando sulla preparazione per le Olimpiadi estive del 2020. Di recente ha anche collaborato con Alcon, il leader globale nella cura degli occhi per lanciare il Eye Can, campagna Eye Will ispirata dal suo uso di mantra personali. È diventata reale con noi sulla pratica della cura di sé usando i mantra, abbracciando la sua latiniade e l'importanza della rappresentazione.

Indosso contatti da quando avevo circa 12 o 13 anni ed è stata una parte davvero importante della mia carriera di ginnastica. Non si sentono come niente e posso vedere tutto, dice Hernandez a HipLatina. Poter collaborare con Alcon Dailies Total 1 penso sia qualcosa che posso applicare al mio stile di vita e anche parlare con gli altri e incoraggiarli a provare a fare lo stesso.

Hernandez è lei stessa una grande fan dei mantra e delle affermazioni. Li ha usati per mantenerla motivata nel corso della sua carriera e ammette di averli scritti su foglietti adesivi, appesi su tutte le pareti della sua camera da letto.

Penso che il mio più grande dovrebbe essere sicuramente, I Got This, e questo deriva davvero dall'essere molto nervoso prima di gareggiare, ammette. E quando sei là fuori da solo, sul podio, dici a te stesso tutte queste cose che vorresti che gli altri ti dicessero subito prima di uscire, quindi era un sacco di opposti di come mi sentivo Sono fiducioso, sono preparato per questo. Ho capito. E solo un sacco di affermazioni positive, e Eye Can, I Will, lo sta facendo per gli altri.

La cura di sé e la meditazione sui mantra arrivano in un momento particolarmente utile mentre Hernandez si prepara per le Olimpiadi estive del 2020. Attualmente si sta allenando quasi quotidianamente, preparando il suo corpo per le competizioni.


Attualmente, sto facendo un sacco di condizionamento soprattutto dopo aver preso circa due anni di pausa dalla ginnastica dopo il 2016. Abbiamo avuto molto tempo per costruire quella forza e costruire il condizionamento di tutto il corpo per tornare e, naturalmente, lo faremo sii pronto a competere il prima possibile, ma non andremo là fuori finché non saremo pronti, dice. Quindi è stato molto mantenere le abilità, acquisire molte nuove abilità e prepararsi praticamente per il prossimo anno perché questo è davvero l'obiettivo principale.

Visualizza questo post su Instagram

yeahhhhh vattene!! devo adorarlo @laneymadsen

Un post condiviso da SPOOKie Hernandez (@lauriehernandez) il 22 maggio 2019 alle 17:55 PDT

In termini di come appare il suo regime di allenamento, Hernandez si diverte sicuramente. Ama particolarmente mescolare in termini di tipi di esercizi che fa.

Mi alleno nel pomeriggio. Mi alleno dalle 14:30 alle 18:30, cinque giorni a settimana e il sesto giorno posso scegliere praticamente [come appare l'allenamento] che è molto divertente, che si tratti di kickboxing o yoga e un la maggior parte delle volte è kickboxing o yoga che faccio al mattino, a seconda di come mi sento, dice. Penso che questa volta sia stato davvero emozionante. Sono stato in grado di dedicarmi ad altri sport e altri hobby che mettono davvero alla prova le mie capacità fisiche, aiutandomi anche ad allenarmi per la ginnastica.

Ma come la maggior parte degli atleti, Hernandez fa e ha sperimentato la sua giusta dose di pressione sull'immagine corporea. Che si tratti di mantenere un certo peso o delle pressioni che ha dovuto affrontare crescendo per raddrizzare i suoi capelli naturalmente ricci, che ora oscilla con così tanto orgoglio. Ma lavorare sulla propria autostima e abbracciare tutto, dal suo corpo, alla sua bellezza, e la sua Latiniad l'ha aiutata a muoversi senza problemi con sicurezza.

L'anno scorso, ha collaborato con Obsess di JCPenney per creare una linea di abbigliamento positivo per il corpo per giovani adolescenti e ragazze, per incoraggiarle ad amare e abbracciare il proprio corpo indipendentemente dalle dimensioni o dalla forma.

È davvero difficile soprattutto essere un'adolescente, essere un'atleta, guardare il tuo corpo cambiare costantemente, ammette. Quella linea di abbigliamento è ancora così importante per me e anche il messaggio che porta è ancora con me oggi. Fondamentalmente cerco di capire i modi in cui sono più fiducioso e trovo quella sana autostima. Per me, so che quando sono più attivo, significa che sto mettendo a frutto il mio corpo e posso mettere alla prova i miei limiti e vedere fino a che punto posso andare e questo mi dà davvero fiducia e mi fa sentire potenziato. Per alcuni, funziona ogni mattina. Per alcuni è mangiare sano. Per alcuni, è mangiare come ti senti ed è così eccitante e trovare ciò che ti dà potere. L'amor proprio, ci vuole un buon minuto per trovarlo, ma una volta ottenuto, è irresistibile.


Hernandez ammette che è stata una lotta crescere e non vedere altre ginnaste che le somigliavano. Le ci sono voluti alcuni anni per abbracciare i suoi riccioli, ma attingere al suo orgoglio di essere latina - di essere portoricana - l'ha davvero aiutata a possedere la sua bellezza e possedere il suo potere. Riconosce anche l'impatto che ha sulle altre giovani latine che la ammirano e si sentono come se permettesse loro di essere viste.

Sono un vero sostenitore che la rappresentazione sia importante. Crescendo, non ho visto troppe ginnaste latine là fuori, specialmente le ragazze che avevano i miei capelli ricci. Ricordo solo che volevo raddrizzarlo tutto il tempo in modo da poter assomigliare a tutti gli altri, dice. E sai, avere 16 anni, andare alle Olimpiadi ed essere parte di una delle squadre più diverse che abbiamo mai avuto, ora stiamo dando quella rappresentazione a così tante altre ragazze e ora le bambine mi dicono: 'Tu sai, prima mi lisciavo i capelli ma ora li tengo ricci perché ti ho visto là fuori che li possiedi' o 'Mia figlia non pensava di poter fare ginnastica ma perché ti ha visto là fuori e ha visto qualcuno che le somigliava pensavo fosse possibile anche per lei.» Non lo prendo alla leggera. La prendo come una grande responsabilità. Sono onorato di poterlo fare per altre persone.

Con la politica dell'identità che è un argomento così importante in questi giorni, specialmente tra i gruppi minoritari e POC, Hernandez riconosce l'importanza di abbracciare tutti gli aspetti dell'essere latina, comprese le sue radici afro-boricua.

Direi sicuramente che mi identifico come afro-latina soprattutto con questi ricci crespi, dice allegramente e con orgoglio. È sicuramente qualcosa che io e la mia famiglia abbiamo imparato crescendo guardando il nostro albero genealogico e qualcosa che ho continuato a imparare su quel tipo di sanguinamenti attraverso mia madre. Ma avere entrambi i nonni [materni e paterni] nati a Porto Rico, i miei genitori sono nati a New York e io nel New Jersey e sono portoricano di seconda generazione, è qualcosa che possiedo e ne avevo paura, ma ora Mi rendo conto che è diventato come un superpotere. È la cosa più bella di sempre.

In effetti, vuole usare la sua piattaforma per incoraggiare altre giovani latine e ragazze di colore a possedere quello che sono e renderlo parte della loro storia - della loro magia.

Possedere chi sei e possedere il tuo aspetto è davvero il passo più importante. Avevo così tanta paura che i miei ricci fossero troppo grandi per tutti quelli che mi circondavano e che i miei capelli sarebbero diventati tutti i tipi di pazzi, ma un giorno ho fatto un passo indietro ed ero come sai una cosa? Questi sono i miei ricci. Questi sono i miei capelli. Questo è quello che sono e non appena ho iniziato ad abbracciarlo, all'improvviso ho iniziato a ricevere complimenti come 'Wow, i tuoi capelli sono così carini' o Oh mio Dio, i tuoi riccioli - vorrei avere ricci come quelli.' Quindi è possederlo e avere quella fiducia.

Visualizza questo post su Instagram

se sarah connor fosse una guardiana dello zoo... - @giulipino

Un post condiviso da SPOOKie Hernandez (@lauriehernandez) il 23 marzo 2019 alle 17:06 PDT


A proposito di riccioli, Hernandez può probabilmente parlare di capelli per ore se glielo permetti. Come la maggior parte delle ragazze ricci, ha provato di tutto e ha finalmente trovato il cocktail ricci perfetto che mantiene i suoi rizos alla ricerca di punti - dentro e fuori dal podio.

Uso una moltitudine di prodotti per capelli diversi, soprattutto per il mio tipo di riccio. I miei capelli sono per lo più 3B ma la parte inferiore della nuca è 3C, quindi sto diventando un buon taglio importa, dice. Chiunque mi tagli i capelli deve capirlo e questo è davvero un primo passo per indossare e avere fiducia nei miei ricci. Uso molti balsami senza risciacquo, creme morbide e gel delicati, come se mescolare i due fosse stato un intruglio davvero buono. Devi perché non c'è un prodotto in grado di fare tutto. Tuttavia, [alcuni prodotti] che ho trovato più vicini a funzionare da soli sono prodotti Ouidad. Hanno oli per capelli ricci, creme per ricci e spray che funzionano davvero bene.

Quando Hernandez non è in competizione, non collabora con marchi in cui crede o non motiva i giovani di oggi, si ritaglia del tempo per sostenere cause importanti. Ha lavorato con numerose organizzazioni tra cui l'UNICEF, che lavora per aiutare a salvare la vita dei bambini di tutto il mondo al St. Jude's Children's Research Hospital, così come l'Alzheimer's Association, ispirata dalla sua abuelita. Ma in questi giorni l'urgenza di aiutare Porto Rico dopo che l'uragano Maria ha colpito e devastato l'isola le è stato incredibilmente vicino.

Mia madre ed io in realtà siamo andati a visitare dopo l'uragano Maria e promuovere il turismo e promuovere le imprese per le famiglie là fuori che stanno ancora cercando di lavorare e aiutare a riparare le loro case e promuovere Porto Rico in generale e assicurarsi che la fiamma non si spenga e siamo ancora ascoltati, dice. Ho ancora la famiglia a Porto Rico e sono stato in grado di visitare un paio di volte solo per crescere da bambino e tornare dopo Maria. Ma penso che sia davvero importante che continuiamo a dire: 'Ehi, non dimenticarti di noi'. Stiamo ancora lottando.'