'Vida' pubblica il trailer della terza stagione e annuncia la cancellazione

vita-stagione-3

instagram.com/tanyasaracho


L'amata serie Starz Vita ha rilasciato il trailer della terza stagione annunciando contemporaneamente che è stato cancellato nonostante il plauso della critica. Il trailer è un mix di feste, amore e sesso e famiglia ma soprattutto parla del complicato legame fraterno tra Lyn (Melissa Barrera) ed Emma ( Mishel Prada ). Il poster promozionale mostra le sorelle che si tengono per mano imitando il famoso dipinto di Frida Kahlo, Le due Frida indossando collane con il loro caratteristico simbolo del cuore.

Visualizza questo post su Instagram

T H E F I N A L S E A S O N sarà iconico. @vida_starz

Un post condiviso da tanya saracho (@tanyasaracho) il 18 marzo 2020 alle 9:11 PDT

L'ultima stagione di sei episodi è stata scritta da scrittori tutti latinoamericani e diretta dallo showrunner tanya saracho e Jenée LaMarque. Saracho ha scritto una lettera d'addio annunciando la cancellazione : Quando ho iniziato questo viaggio tre anni e mezzo fa, non avrei mai immaginato che alla fine del processo sarei stato così completamente cambiato - mente, corpo e spirito - e che sarei stato così forte nelle mie capacità per gestire e creare un programma TV come avrebbe dovuto essere sempre creato: Da noi.

https://www.youtube.com/watch?v=rs5eRYhfNz8

La serie, ambientata a Boyle Heights e acclamata per la sua rappresentazione Brown Queer, ha vinto lo scorso anno il GLAAD Media Award per la serie comica eccezionale. Il fatto che lo fosse rinnovato per la stagione 3 meno di una settimana dopo la stagione 2 presentato in anteprima è stata una buona indicazione che lo spettacolo potrebbe continuare una serie di successi, ma le valutazioni sono rimaste basse . La rappresentazione di Latinx in TV è limitata e questo spettacolo ha puntato i riflettori sulla gentrificazione, la brown queerness, le famiglie Latinx, la Brujeria e le complessità di Latinidad e tuttavia raggiungere la longevità nonostante questo evidente vuoto in TV rimane difficile.


Quando ho iniziato, il paesaggio era cupo per la rappresentazione di Latinx. Nel panorama televisivo, le narrazioni su di noi erano poche e lontane tra loro ed erano bloccate su stereotipi. E avevo sentito parlare solo di uno showrunner latina a cui era stato permesso di condurre uno spettacolo da solista. Anche per i queer marroni, non c'era davvero alcuna rappresentanza, ha aggiunto Saracho.

Visualizza questo post su Instagram

Vita.

Un post condiviso da tanya saracho (@tanyasaracho) il 15 gennaio 2020 alle 15:01 PST

Saracho e Un giorno alla volta co-showrunner Gloria Calderon Kellett sono attualmente le due latine di spicco dietro a due degli spettacoli Latinx più amati che purtroppo hanno incontrato un destino simile. Mentre ODAAT è stato cancellato da Netflix dopo la stagione 3, è stato ripreso da PopTV per una quarta stagione ma al momento non si parla di continuare Vita oltre Starz. Scadenza segnala che il il cast e la troupe sapevano che la serie sarebbe finita settimane prima dell'annuncio e Saracho assicura ai fan che la serie si concluderà come lei intendeva.

Spero che tu sia in grado di dare a questa nostra ultima stagione un buon commiato, perché lascia che te lo dica, è potente. È altrettanto avvincente che mai con alcune immagini e temi che non ho mai visto in televisione prima, ha scritto.

Con le sorelle Hernandez che scoprono che il loro padre è vivo e vegeto, non c'è dubbio che, oltre ai soliti drammi e complicazioni, il finale ci tirerà le corde del cuore. Sintonizzati il ​​26 aprile su Starz per la premiere della stagione.