Lin-Manuel Miranda produrrà il documentario su Rita Moreno per la PBS

Foto: Wikimedia/John Ferguson

Regalità e icona di Hollywood Rita Moreno sta ottenendo il suo documentario sulla PBS e sui colleghi portoricani acclamati e Hamilton il creatore Lin-Manuel Miranda sarà uno dei produttori esecutivi.


Rita Moreno: La ragazza che ha deciso di provarci racconterà i 70 anni di carriera dell'attrice, cantante e ballerina portoricana, approfondendo aspetti meno noti della sua vita, incluso il suo tentativo di suicidio un anno prima di diventare la prima attrice latina a vincere un Oscar per il suo ruolo iconico in Storia del lato ovest.

Moreno, 87 anni, è cresciuta in povertà in una fattoria a Porto Rico prima di trasferirsi a New York City all'età di cinque anni con sua madre, che lavorava come sarta. Ha studiato danza e si è esibita a Broadway, affrontando il razzismo e il sessismo mentre è stata scelta per ruoli di minoranze etniche anche dopo il suo ruolo da protagonista come Anita nel film musicale del 1961 Storia del lato ovest. Il documentario esplorerà anche gli abusi sessuali che ha subito e la sua tossica relazione di otto anni con Marlon Brando, con cui ha recitato nel film del 1968, La notte del giorno successivo.

Rita è la regina. Punto. punto , ha affermato Miranda in una nota riportata da Scadenza . La sua vita, il suo talento e la sua carriera sono un masterclass nel sogno americano. Il Nelle Alture Creatore unirà le forze con il leggendario produttore televisivo Norman Lear e il regista di documentari Michael Kantor come produttori esecutivi.


Come regista, donna e portoricana 'Sono orgoglioso di avere l'opportunità di raccontare la storia di Rita', ha affermato la regista Mariem Pérez Riera. Le sue numerose vittorie di fronte al pregiudizio sono fonte di ispirazione per me. Si spera che questo film dia forza alle donne di tutto il mondo, che oggi affrontano una lotta simile verso l'uguaglianza.

Il documentario conterrà interviste con co-protagonisti e ammiratori tra cui Gloria ed Emilio Estefan, Morgan Freeman, Mitzi Gaynor, Whoopi Goldberg, Eva Longoria, Justina Machado, Terrence McNally e Chita Rivera.

Visualizza questo post su Instagram

La premessa centrale di West Side Story – che l'amore trascende il pregiudizio e l'intolleranza – non ha perso rilevanza da quando ho interpretato Anita nel 1961. Questa storia mostra il potere della speranza e dell'amore sul pregiudizio e l'intolleranza, e non vedo l'ora di vedere un cast di giovani dinamici artisti della comunità ispanica e oltre lo portano a una nuova generazione. ¡Felicidades e bienvenidos @rachelzegler, @arianadebose, @davidalvarezofficial e @joshandresrivera!

Un post condiviso da Rita Moreno (@theritamoreno) il 14 gennaio 2019 alle 15:34 PST

Come suggerisce il titolo, l'attenzione si concentrerà sulla sua resilienza e talento mentre ha aperto la strada alle generazioni più giovani e ha combattuto per la rappresentazione abbattendo le barriere a Hollywood, secondo mondo di Broadway. Il documentario fa parte della serie PBS American Masters e andrà in onda nel 2020 con filmati d'archivio, animazioni e rievocazioni dell'infanzia di Moreno oltre alle interviste.

Moreno, che è una delle poche star d'élite che può rivendicare lo status di EGOT, il che significa che ha vinto un Emmy, un Grammy, un Oscar e un Tony, sta attualmente girando il Remake di Steven Spielberg Storia del lato ovest , nel ruolo di Valentina, una versione del proprietario del negozio Doc del film originale. Lo sarà anche lei riprendendo il ruolo di Lydia nella sitcom Un giorno alla volta , prodotto da Lear dopo essere stato ripreso da Pop TV in seguito alla sua cancellazione su Netflix dopo tre stagioni.

Come vorrei che mia madre portoricana fosse viva per vedere questo: la storia di suo figlio viene celebrata, ha detto Moreno in una dichiarazione pubblicata dalla PBS. Non è qualcosa che lei o io avremmo mai potuto immaginare. Sono sbalordito. Sono umiliato.