By Erin Holloway

Il punto di vista di Lola: è tempo per noi di abbracciare le nostre imperfezioni

Lola Montilla Hip Latina

Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla


Viviamo in un mondo alterato e photoshoppato in cui le versioni di noi stessi vanno da Mayfair a X-Pro II e ogni filtro di Instagram nel mezzo. A volte, potresti avere difficoltà a riconoscere qualcuno nella vita reale perché le immagini nel feed dei social media sono così ingannevoli. Ma ti riconosci? È davvero un problema solo quando inizi a perderti cercando di essere qualcuno che non sei.

Non fraintendermi, filtro anche le mie foto su Instagram e Snapchat, cerco le migliori angolazioni e scelgo tra molte riprese. Tutti vogliono mettere la versione migliore di se stessi là fuori, ma dobbiamo imparare che niente di tutto questo dovrebbe essere per nessun altro. Come tutti i miei amici dicono prima o poi, lo fai tu, piccola.

Il fatto è che non ci sono filtri nella vita reale. Mentre tutti noi possiamo sembrare fantastici in 2D, quello strato extra chiamato realtà richiede una profondità che potresti non essere pronto ad affrontare, in cui cicatrici, imperfezioni, smagliature si fondono in un'esplosione di incredibile imperfezione chiamata TU. Potresti non essere d'accordo con me e va bene perché questo è il bello di essere te stesso, fai le tue scelte e fai ciò che ti rende felice. Quanto a me, preferirei le persone sapere il vero me, che vederli amare qualcuno che semplicemente non esiste al di là delle app fotografiche. Non credi?

Perfettamente imperfetto

IG: @lola.montilla


Molte persone che conosco passano un sacco di problemi a nascondere le caratteristiche che non gli piacciono. Io, invece, mi ritrovo molte volte in testa con i miei difetti. Soprattutto perché credo che una volta che le persone vedranno quanto sono assolutamente e immensamente a mio agio con le mie imperfezioni, non saranno imbarazzate quando si troveranno faccia a faccia con me. Ma anche io ho i miei giorni, e mentre un giorno potrei sentirmi estremamente sicuro di sé e possedere ogni centimetro di questo corpo imperfetto, un altro, potrei sentirmi così insicuro, che offrire le mie imperfezioni in anticipo e affrontare un possibile rifiuto, può essere assolutamente snervante. Fa tutto parte della crescita, immagino, dove a volte il tuo corpo e la tua mentalità non vanno allo stesso ritmo (purtroppo).

Quando sei aperto sulle tue differenze come me, le parole viaggiano velocemente e inconsapevolmente sono diventata la ragazza di riferimento per i consigli sui difetti e le storie che sento colpiscono duramente. So che ci vuole ogni grammo di coraggio perché queste ragazze si avvicinino a me e assumano i loro sentimenti e le loro insicurezze. Gli amici che hanno chiesto aiuto hanno condiviso le loro paure di non trovare l'amore perché non hanno la pancia piatta, la figura sinuosa, la pelle chiara o i capelli lunghi. Non ho sentito nessuno di loro essere insicuro riguardo alla propria personalità, perché le persone non si prendono nemmeno il tempo per sapere chi sei e giudicarti nel suo insieme dato che sono troppo occupati a concentrarsi su ciò che è in profondità. Quindi, mentre parlo spesso di accettazione di sé, aggiungiamo anche l'accettazione degli altri al mix. Mettiti nella pelle di qualcun altro e capisci cosa significa essere diversi, essere giudicati ed essere un bersaglio facile. Posso assicurarti che non si sente bene.

Smettiamo di essere rapiti dagli irraggiungibili standard di perfezione e riscriviamo il detto comune avere le stelle negli occhi per averedifetti ai tuoi occhi la definizione, secondo me, sarebbe ancora più bella.