By Erin Holloway

Il punto di vista di Lola: Cara Oprah, grazie per il mio regalo di compleanno

Foto: Unsplash/@ninjason


L'8 gennaioth, la vigilia del mio 17thcompleanno, ho visto i Golden Globes. Sbavavo sui bei vestiti sul tappeto rosso, incrociando le dita perché i miei attori preferiti vincessero il premio. E ripetutamente chiesto Oh mio Dio, mamma, può Viola Davis sembra ancora più sbalorditivo di quello che fa adesso? (Seriamente, hai visto quella donna!?). Le parole Tempo scaduto e #Anch'io risuonava nella mia testa e nello schermo davanti a me. Ricordo di aver detto a mia madre con soggezione, e un po' di disagio, che non ci sarebbe stato bisogno del femminismo se le donne fossero state trattate allo stesso modo in primo luogo. Divento sempre così frustrato e arrabbiato quando ci penso, e quando cerco di avvolgere la mia mente sul fatto che chiunque farebbe di tutto per sminuire tutto il lavoro che così tante hanno fatto per noi, come donne, per essere nella posizione in cui ci troviamo ora.

La mia furia ha iniziato a svanire non appena ho sentito i molteplici discorsi di uomini e donne forti che credono nell'uguaglianza. Uomini e donne che credono che le donne dovrebbero essere in grado di parlare e non temono che qualcuno al potere o un rango più alto farà di lei ciò che vuole. Oggi ho il privilegio di dire che sono una donna libera, che ha il diritto sul suo corpo, può votare (abbastanza presto!), può esprimere la sua opinione, lavorare in qualsiasi campo voglio e camminare ed esprimermi dove voglio , ma non sono ignorante. So che molti dei privilegi e dei diritti di cui godo oggi ci sono molto grazie alle donne che hanno combattuto per loro, per le loro generazioni e anche per quelle future.

Sono diventata più forte, più saggia e più orgogliosa con ogni discorso che ho sentito, con ogni donna forte che è salita sul palco. Quando pensavo che la notte non potesse andare meglio, lei era lì, oh mio Dio Oprah , con un aspetto favoloso come sempre, in alto su quel palco. Impeccabile. Durante il suo intervento ha parlato, commosso e commosso la folla che la circondava. Per una frazione di secondo, mi sono sentito come se mi stesse parlando: Voglio che tutte le ragazze che guardano qui, ora, sappiano che un nuovo giorno è all'orizzonte! E quando quel nuovo giorno finalmente sorgerà, sarà grazie a molte donne magnifiche, molte delle quali sono proprio qui in questa stanza stasera, e alcuni uomini piuttosto fenomenali, che lottano duramente per assicurarsi che diventino i leader che ci portano a il momento in cui nessuno deve più dire 'Anche io'. E proprio così, sono crollato. Era vero. Lei mi ha parlato. Ero quella ragazza seduta davanti alla TV che guardava la figura ispiratrice, sperando che un giorno tutte le ragazze vedano le porte aperte e i soffitti di vetro che si rompono, proprio come ha fatto lei. Storia in divenire.

https://www.youtube.com/watch?v=fN5HV79_8B8


Quindi, sì, potresti dire che questo è stato un compleanno memorabile. Posso dire che Oprah mi ha parlato e mi ha fatto il regalo più grande di sempre. Non ho ricevuto una chiamata, un incontro, e nemmeno una lettera. Ho avuto il potere. Qualcosa potrebbe superarlo? Sai quale sarebbe la ciliegina sulla torta di compleanno? Qualcuno può dire #Oprah2020 ?