Il punto di vista di Lola: le opinioni di un papà femminista sulle donne nei media

Lola Victor Montilla Hip Latina

Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla


Lo scorso fine settimana è stato qualcosa per i libri! Ho viaggiato a Orlando, in Florida, per far parte del Suncoast Chapter Emmy Awards Cerimonia. No, non stavo ricevendo un Emmy per la mia eccezionale interpretazione in assolutamente nulla, ma ho avuto il privilegio di vedere mio padre, Víctor Montilla, essere onorato, poiché ha ricevuto il Silver Circle Award per il suo contributo durante i suoi 25 anni in televisione e nei media industria. Quindi, ho pensato di poter condividere il mio piccolo angolo con lui questa settimana e prendere in considerazione i suoi pensieri sull'essere un uomo femminista nel settore. Perché anche se non è un latino alla moda, vive in una casa con mia madre ed io, sa una cosa o due sull'importanza delle donne forti. Spero ti diverta.

E per finire, mi è stato permesso di consegnargli la targa Silver Circle... Sorpresa!

D: Qual è stata la tua reazione iniziale quando hai scoperto di essere stata nominata per il Silver Circle Award?

R: Sono rimasto molto sorpreso ed elettrizzato. È un riconoscimento molto importante essere selezionato dai miei colleghi e approvato all'unanimità dal Consiglio dei governatori della National Academy of Television Arts & Sciences.

D: Chi/cosa ti ha permesso di avere l'esperienza e la posizione che hai ora nel settore televisivo?

A: È una combinazione di molte cose; Innanzitutto, e soprattutto, è un duro lavoro, lavoro nel settore televisivo da quando avevo 16 anni e ho iniziato dal basso. Questo mi ha dato gli strumenti per comprendere il settore dall'interno verso l'esterno. In secondo luogo, una grande educazione, ho avuto l'opportunità di studiare in un'università che offriva una laurea in Broadcasting. Terzo, la perseveranza, questa qualità ti dà gli strumenti per avere successo assumendo rischi ed essendo paziente. Quarto, non perdere tempo: questa è la chiave. Se riposi, perdi. Quinto, imposta sempre dei mini obiettivi, questo ti darà qualcosa da cercare una volta raggiunto quel mini obiettivo, impostane uno nuovo immediatamente.

D: Qual è stata la tua esperienza più illuminante da quando hai iniziato a lavorare nel settore?

A: Quanto è piccolo il nostro settore e quanto è difficile rimanervi.

D: Quali ruoli hanno avuto le donne nella tua carriera nel settore dei media?

R: Nella mia carriera, ogni volta che ho avuto l'opportunità di assumere persone chiave per ruoli chiave, ho SEMPRE assunto donne. Quando ero presidente di WIPR-TV, l'80% del mio staff senior era composto da donne, lo stesso quando ero vicepresidente esecutivo di ABC5 (ABC Television Network Affiliate), l'80% del mio staff erano donne.

D: Perché pensi che le donne siano necessarie in questo tipo di industria?

A: Mi piace lavorare con le donne per diversi motivi: le donne sono multi-tasking, sono organizzate, portano a termine il lavoro. La mia esperienza negli anni di lavoro con le donne è stata fantastica.

D: Perché è importante che le donne assumano ruoli più attivi e pubblici nei media?


A: È incredibilmente importante; dobbiamo dare potere alle donne. Promuovo l'uguaglianza che meritano. Penso che le donne dovrebbero essere trattate allo stesso modo degli uomini, stessi stipendi, stessi ruoli e stesso potere. Hanno dimostrato nel corso degli anni di essere più competenti e di maggior successo degli uomini per le ragioni che ho affermato prima.

D: Qual è la tua opinione su accuse recenti di atti di molestia sessuale contro le donne nell'industria dei media?

A: Penso che sia un oltraggio in qualsiasi settore e applaudo alle donne coraggiose che si sono fatte avanti. Le donne non dovrebbero tollerare questo comportamento.

D: Sei una femminista? Come mai?

R: Sì, lo sono. Ho sempre trattato le donne nello stesso modo in cui tratto un uomo con uguaglianza. Credo nelle opinioni e nel lavoro delle donne e penso che siano straordinarie nella mia esperienza.

D: Come papà di una ragazza, perché è importante crescere tua figlia come femminista?

A: Ho cresciuto mia figlia per essere forte e indipendente. Voglio che mia figlia scatti per le stelle e pensi da sola a qualunque cosa desideri fare. Avrà sempre il mio pieno appoggio.

D: Qual è il tuo consiglio per i padri di figlie che crescono nella società in cui viviamo oggi?

A: Lo dirò in una frase; Non tagliare le ali a tua figlia, lasciala volare e volare in alto.

lola e suo padre agli emmy

Il mio pluripremiato papà e la sua bambina per sempre.Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla