By Erin Holloway

Il punto di vista di Lola: La lotta per vedere un fratello al college

Lola

Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla


Se sei su Facebook, l'hai visto: le foto dell'abbandono del college sembrano prendere il controllo del feed di tutti. È di nuovo quel periodo dell'anno. I genitori impacchettano i loro ex ragazzi delle superiori e li mandano alla loro avventura universitaria. Le mamme asciugano le lacrime di nostalgia e i bambini celebrano la loro ritrovata libertà. Dovrebbero essere tempi felici per tutto bene? Non sempre.

Mio fratello parte per il suo 2ndo 3rdanno di college questa domenica. Non ho voluto tenere traccia di quanto tempo è stato via, quindi nego il fatto che gli siano rimasti ancora due anni lontano da casa.

Lola

Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla

Io e mio fratello Fonso siamo sempre stati molto legati. Uscivamo e lui mi insegnava a giocare a basket ea pattinare anche se dopo due tentativi direi che era troppo difficile. Mi ha permesso di unirmi alla sua lezione di karate, io e gli ha fatto provare a insegnarmi la chitarra quando tutto ciò che volevo era passare più tempo con lui. L'ho ammirato per tutta la vita e ho sempre voluto essere in grado di fare qualunque cosa facesse. Fonso ha attraversato diverse fasi che andavano dall'arte e dalla musica, ai videogiochi e alle pistole Nerf. A un certo punto eravamo migliori amici, ne sono certo.


Poi, è cresciuto abbastanza per iniziare ad andare alle feste e ad avere fidanzate e io ero una terza ruota (tipica mossa da sorellina), quindi abbiamo iniziato a prendere le distanze, non di proposito, ma per natura. E in un batter d'occhio Fonso era su un aereo con i miei genitori che andava al college. Ero assolutamente distrutto. Mi sono pentito di essermi allontanato per lasciarlo crescere e di avere un brutto problema di atteggiamento ogni volta che si avvicinava a me, ma ora non potevo tornare indietro. Era un adulto, un adulto, che era al college e avrebbe continuato a crescere e non sarebbe stato possibile catturarlo una volta che avesse spiegato le ali. Ma è successo qualcosa.

Fonso è tornato dal suo primo anno di college e io volevo piangere. Mio fratello, il mio Fonso, è stato distrutto. Ha fatto un 180 e lo stress e l'ansia (tra le altre cose), poi etichettati come depressione, lo hanno consumato. Non potevo credere a quello che stavo vedendo. Mi sono sentito come se a un certo punto si fosse lasciato andare e si fosse schiantato, e non volevo che crollasse, avrei voluto essere stato lì per aiutare, ma non lo ero. Ho dovuto imparare a mie spese che ci sono solo cose che non puoi prevenire. Avevo bisogno di raccogliere i pezzi, perché in parte mi sentivo responsabile. Quindi, per il momento, ho sentito che era il mio momento di essere il supporto di cui aveva bisogno ed essere sua sorella maggiore (metaforicamente parlando). Ho raccolto Fonso, o i pezzi che erano rimasti, e poco a poco abbiamo messo insieme il puzzle e costruito questo nuovo fratello che ho.

Lola

Foto: Per gentile concessione di Lola Montilla

I fratelli sono un tale dono. Non darli mai per scontati. Sempre. Ovviamente abbiamo i nostri momenti in cui ci battiamo in testa e litighiamo e non parliamo per 30 minuti buoni. Ma quando arriva il momento in cui devi dire addio per un periodo di tempo indefinito, tutto torna indietro: i bei tempi, i litigi e i piani maliziosi alle spalle dei tuoi genitori. Quindi, quando leggerai questa colonna, probabilmente sarò in viaggio per l'aeroporto per lasciare andare Fonso ancora una volta e spero di aver fatto un lavoro abbastanza buono come sorella per farlo stare bene e tornare in un pezzo. È più coraggioso, più saggio e più forte per aver affrontato le sue sfide e non aver mollato quando il gioco si è fatto duro.

E a Fonso: spero che il college ti faccia bene. Ti amo così tanto, e niente e nessuno può portarmi via l'essenza che è la mia migliore amica. Tutti i miei migliori auguri. Con affetto, Lola.

Disclaimer: Mio fratello è assolutamente d'accordo a condividere le sue lotte e mi ha autorizzato a farlo in questo post come l'uomo coraggioso e coraggioso che è con l'obiettivo di aiutare gli altri che potrebbero percorrere la strada che ha percorso. Sono orgoglioso di te Fonso e ti amo ancora di più per questo.