Milioni di bottiglie d'acqua non sono mai state distribuite a Porto Rico dopo l'uragano Maria

Foto: Unsplash / @jon_chng


In arrivo per l'anniversario di un anno di Uragano Maria , Il corrispondente di CBS News David Begnaud, a instancabile sostenitore di Porto Rico e portoricani post-uragano, ha affermato che la FEMA non è riuscita a consegnare e distribuire milioni di bottiglie d'acqua ai bisognosi sull'isola. Begnaud ha twittato una conferma che le bottiglie erano state immagazzinate in un aeroporto a Ceiba.

Il fotografo Abdiel Santana ha postato: Anche se non ci credi... quasi un milione di scatole d'acqua che non sono mai state consegnate ai villaggi.

La FEMA ha confermato di aver portato l'acqua nell'entroterra nel 2017 e di averla consegnata al governo centrale di Porto Rico. Il famoso chef Jose Andres ha anche confermato che le persone sapevano che l'acqua veniva immagazzinata e non distribuita e ha chiesto un'indagine indipendente. Ha anche affermato che lui e il suo team stavano acquistando acqua che doveva essere distribuita gratuitamente ai bisognosi sull'isola.

A proposito, questo sta rompendo lo STESSO GIORNO Trump ha affermato di aver gestito bene il disastro a Porto Rico, dicendo ai giornalisti:

In realtà penso che sia stato uno dei migliori lavori che sia mai stato rispetto a ciò di cui si tratta. Il lavoro svolto dalla FEMA, dalle forze dell'ordine e da tutti, lavorando insieme al governatore di Porto Rico, penso, è stato straordinario. Penso che Porto Rico sia stato un successo incredibile e sconosciuto.

Purtroppo, non credo che le famiglie dei oltre 3000 morti accertati dalla tempesta probabilmente sarebbe d'accordo. Sebbene il governo abbia inizialmente affermato che solo 64 persone erano morte a seguito dell'uragano Maria, i numeri sono stati recentemente adeguati per riflettere in modo più accurato il tributo che la prolungata perdita di energia elettrica, la mancanza di acqua potabile e la scarsità di cibo hanno avuto sulla comunità.


Nell'anno in cui l'uragano ha colpito la piccola nazione insulare, migliaia di persone sono fuggite dalla devastazione, le scuole sono state chiuse definitivamente e gli ospedali hanno lottato per funzionare adeguatamente. Di recente è stato annunciato che la FEMA non avrebbe più continuato a pagare l'alloggio per coloro che si sono trasferiti sulla terraferma dopo aver perso la casa a Porto Rico, rendendo il futuro ancora più incerto per migliaia di persone che non hanno idea di dove vivranno i mesi e l'anno a venire.