Nessun decesso segnalato dopo che l'Iran ha lanciato missili contro le basi militari statunitensi in Iraq

Foto: Unsplash/@ngelah


Verso le 17:30 EST, l'Iran ha lanciato 20 missili balistici contro due basi militari americane in Iraq. Il loro attacco è arrivato in rappresaglia all'uccisione da parte degli Stati Uniti del Magg. Gen. iraniano Qassem Soleimani la scorsa settimana. L'attacco non è stato uno shock completo perché l'Iran aveva detto che avrebbe vendicato la morte del loro amato capo militare e hanno mantenuto la parola data. Per fortuna, nessuno è stato ucciso nell'attacco .

Subito dopo l'attacco, i media hanno affermato che alcune vite militari statunitensi sono andate perse, mentre altri hanno affermato che le truppe irachene di stanza lì potrebbero essere state uccise, ma questa mattina nessuna delle due affermazioni sembra essere vera. Questo è qualcosa che forse gli iraniani intendevano fare perché questo attacco mostra chiaramente che vogliono le truppe americane fuori dall'Iraq.

L'Iran ha preso e concluso misure proporzionate di autodifesa . Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha twittato. Non cerchiamo escalation o guerra, ma ci difenderemo da qualsiasi aggressione.

Quella risposta è arrivata più o meno nello stesso periodo in cui il presidente Donald Trump twittato , Va tutto bene! Missili lanciati dall'Iran verso due basi militari situate in Iraq. Valutazione delle vittime e dei danni in corso ora. Fin qui tutto bene! Abbiamo di gran lunga l'esercito più potente e ben equipaggiato al mondo! Domani mattina farò una dichiarazione.

La situazione è chiaramente ancora molto tenue e il presidente non ha ancora rilasciato una dichiarazione formale al pubblico sull'attacco di ieri sera o sulla prossima linea di condotta.


Ma per rendere le cose ancora più fragili e scioccanti, un aereo commerciale ucraino decollato dall'Iran e diretto a Kiev si è schiantato subito dopo la sua partenza a Teheran intorno alle 6:12 ora locale. C'erano 176 persone a bordo, compreso l'equipaggio, e tutte purtroppo morirono. La BBC riferisce che i passeggeri erano dall'Iran e dal Canada .

Le autorità affermano che il terrorismo non è stato coinvolto e hanno attribuito l'incidente a difficoltà tecniche. I funzionari hanno detto che avrebbero anche consegnato la scatola nera per raccogliere maggiori informazioni su ciò che è andato storto.

La combinazione dell'attacco missilistico dell'Iran e di questo incidente aereo nello stesso paese e di tutto ciò che sta accadendo nel mondo in questo momento mette sicuramente le persone in allerta.

Yo WTF! 7 gennaio 2020, è già una giornata storica . Oggi stanno accadendo troppe cose WAAAAY, ha twittato una donna. Attacchi missilistici, incidente aereo senza sopravvissuti, un TERREMOTO in Iran, un terremoto A Porto Rico, l'Australia sta letteralmente bruciando. Preghiere, amico. Questa giornata è stata troppo.