Netflix acquista un documentario sulla campagna di Alexandria Ocasio-Cortez e ci siamo

Alessandria_Ocasio-Cortez

Foto: Wikimedia Commons/Franmarie Metzler; Ufficio della fotografia della Camera degli Stati Uniti


La rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez è praticamente diventata un nome familiare in questi giorni tra il battere i record come la donna più giovane al Congresso e il modo in cui sfida con sicurezza lo status quo nel governo. Ora sembra che anche le persone che non hanno AOC nel loro radar lo faranno presto. Un documentario sulla 29enne portoricana originaria del Bronx e la sua campagna elettorale per le elezioni di medio termine è appena stato venduto a Netflix per 10 milioni di dollari. Siamo entusiasti, per non dire altro!

Secondo Deadline, il documentario che si intitola Abbattere la casa è stato venduto a Netflix poco dopo la sua anteprima al Sundance . Fornisce uno sguardo alla campagna elettorale di Ocasio-Cortez mentre mostra anche altri candidati alla campagna elettorale di medio termine Amy Vilela di Las Vegas, Cori Bush di St. Louis e Paula Jean Swearengin del West Virginia. Per molti fan di Ocasio-Cortez, questa potrebbe non essere una grande intuizione considerando che ha condiviso molto durante la sua campagna e da quando è stata membro del Congresso, nelle sue Instatories e su Twitter. AOC è nota per la sua trasparenza e per la sua costante denuncia in politica. Ma a prescindere, il documentario ha ancora la nostra attenzione, soprattutto considerando che ha finito per vincere il Festival Favorite Award del Sundance. Questo dice molto!

In effetti, secondo Deadline, l'acquisto del documentario da parte di Netflix è la più grande vendita di documentari mai realizzata in un festival cinematografico con Hulu, Amazon, Focus e Neon che cercano di acquistarlo. Lo riporta il Chicago Tribune Ocasio-Cortez non ha potuto assistere a una proiezione del film al Sundance a causa della chiusura del governo, ma ha chiamato tramite una videochiamata Skype e apparentemente è soddisfatta del documento e di come viene ritratta.


Sono così felice che questo momento , per tutti e quattro, è stato catturato e documentato, non solo per il suo significato personale, ma perché le persone davvero comuni lo capissero, sì, è incredibilmente impegnativo, sì, le probabilità sono lunghe, ma anche sì, ne vale la pena e ogni singola persona che si presenta per candidarsi sta facendo un grande servizio a questo paese, comprese Amy, Paula e Cori, ha detto Ocasio-Cortez durante la sua chiamata Skype secondo Newsweek.

Penso che ci sia un legame davvero forte tra i soldi in politica e rappresentanza in politica... Quando la saggezza convenzionale è che ci vogliono almeno 2 milioni di dollari per condurre una campagna elettorale fattibile, le persone che storicamente non hanno avuto accesso a quel tipo di denaro non si candideranno. Quindi il film mostra il lavoro necessario per portare a termine una campagna di base, ma mostra anche il lavoro personale che i candidati devono fare quando sono persone normali per trasformarsi in qualcuno in grado di presentare questa nuova visione della leadership, afferma il regista di Abbattere la casa, Rachel Lears.

La deputata ha infranto le barriere in tanti modi e la sua vittoria non è stata solo storica ma rivoluzionaria. Questo documentario non solo catturerà questo, ma dimostrerà l'impatto che Ocasio-Cortez ha avuto sulla politica americana, in particolare sui giovani elettori di colore.

Non si sa ancora quando il documentario sarà disponibile per lo streaming su Netflix, ma consigliamo vivamente di rimanere aggiornato sugli account Twitter e Instagram di AOC. Conoscendola, è destinata a condividere qualcosa!