New York sta approvando le patenti di guida per gli immigrati privi di documenti

Foto: Unsplash/@allisonheine


Al centro della questione della riforma dell'immigrazione, i conservatori non vogliono un percorso verso la cittadinanza. La loro priorità è far uscire da questo paese le persone prive di documenti, anche se forniscono miliardi in un anno e tasse, e danno miliardi in più di quanto prendono. Ci sono buone notizie, tuttavia, in arrivo da New York. Lo stato progressista sta segnalando che vogliono un percorso verso la cittadinanza e inizia aiutando le persone senza documenti a uscire dalla clandestinità. Ieri sera, i legislatori dello stato di New York hanno approvato un disegno di legge per ripristinare l'accesso alle patenti di guida a tutti, indipendentemente dalla cittadinanza. L'approvazione del disegno di legge è stata accolta tra gli applausi scroscianti dei difensori degli immigrati.

È stata una lotta di 18 anni , ha detto Javier Valdés, il co-direttore esecutivo di Make the Road New York, un gruppo di difesa degli immigrati Il New York Times . La resilienza della comunità di immigrati si è manifestata ancora una volta.

Il senatore di New York Gustavo Rivera ha twittato che i newyorkesi immigrati, indipendentemente dal loro status legale in questo paese, potranno ora recarsi al lavoro, portare i propri figli a scuola o portare una persona cara in ospedale senza timore di una lieve violazione del codice stradale separandoli dalle loro case, famiglie e vite.

Questo è davvero ciò a cui si riduce. Avere una patente di guida non è una carta gratuita per uscire di prigione, non da lontano. Tuttavia, dà a queste persone un piccolo stato di pace e stabilità e almeno una certa rassicurazione sul fatto che possono andare al lavoro o portare i propri figli a scuola senza problemi. La maggior parte di queste persone non intende fare del male; tutto ciò a cui tengono è lavorare e provvedere alle loro famiglie. In qualsiasi comunità, ovviamente, ci sono sempre semi cattivi (in qualsiasi gruppo razziale) e germoglieranno indipendentemente da questo disegno di legge. Allora perché non aiutare la maggior parte delle persone prive di documenti ad avere un po' di pace? Avere una patente di guida non darà loro accesso a molti dei vantaggi che hanno i cittadini statunitensi, ma consentirà loro di svolgere il tipo di lavoro che tu non faresti mai.


Una volta che il Governatore Cuomo firmerà il disegno di legge, che dovrebbe essere presto, New York sarà il 13° stato a consentire alle persone prive di documenti l'accesso alle patenti di guida. Ora, se altri stati potessero essere così rispettosi nei confronti delle persone in questo paese piuttosto che abolire i diritti delle persone, staremmo molto meglio.

Questa è una grande vittoria. La firma di oggi del disegno di legge migliorerà notevolmente la vita di centinaia di migliaia di newyorkesi e ringraziamo il Governatore Cuomo per aver adempiuto al suo impegno nei confronti di tutti i newyorkesi firmando rapidamente questo disegno di legge, ha affermato FWD.us, l'organizzazione politica bipartisan, in un comunicato stampa. Siamo estremamente grati allo sponsor del disegno di legge, il senatore Luis Sepulveda, il leader della maggioranza Andrea Stewart-Cousins, lo sponsor dell'Assemblea Marcos Crespo, il Senato e l'Assemblea statale e i sostenitori del disegno di legge Green Light NY, per aver combattuto instancabilmente per conto delle famiglie di immigrati in tutto lo stato. Grazie a un'ardua difesa, circa 265.000 newyorkesi privi di documenti saranno ora in grado di seguire corsi di formazione per conducenti, superare un esame su strada e guadagnare una patente. Questo sta cambiando la vita e siamo orgogliosi di stare dalla parte giusta della storia perché ogni newyorkese dovrebbe avere l'opportunità di contribuire alle proprie economie e comunità senza temere di essere separato dalla propria famiglia a causa di una normale fermata del traffico.