By Erin Holloway

Non credo nell'Uno e rende la mia relazione più forte

Non crederci

Foto: Unsplash

[annuncio_articolo]


Il mio primo bacio è avvenuto quando avevo cinque anni e avevo appena finito di guardare Bella Addormentata . Alla fine del film, la principessa Aurora viene svegliata dal suo vero amore, il principe Filippo, e i due vivono felici e contenti.

Chiunque sia cresciuto negli anni '90 probabilmente ricorda film Disney dopo film Disney, molti dei quali finivano nello stesso modo: il vero amore è stato trovato.

Era una bella storia e, come ogni bambina dell'epoca, sognavo di trovare il mio principe azzurro. Ma quando sono cresciuto, la fiaba ha cominciato a perdere il suo fascino e quel sogno è diventato un lontano ricordo. Invece, mi sono concentrata sui miei studi, sulla creazione di una grande carriera e, sebbene volessi trovare il vero amore, sull'avere una vita appagante indipendentemente dal fatto che fossi o meno in coppia.

Poi, quando ho incontrato il mio attuale fidanzato, me ne sono innamorato facilmente.

Dopo un decennio di incontri con perdenti, uomini emotivamente non disponibili o ragazzi che semplicemente non erano materiale a lungo termine, sapevo di aver incontrato l'uomo con cui volevo passare il resto della mia vita. Ci siamo trasferiti insieme dopo appena un mese e mezzo e ci siamo fidanzati ufficialmente, anche se senza un anello di diamanti , nel nostro anniversario di un anno.


Per quanto possa sembrare banale, la nostra relazione è stata magica. Mi amava e mi supportava in un modo che non avrei mai creduto possibile. Era e continua ad essere davvero il miglior rapporto della mia vita, di gran lunga. Naturalmente questo sarebbe l'uomo che sposerei !

Quindi, quando, anche prima di annunciare il nostro fidanzamento, gli amici mi hanno chiesto se fosse The One, mi sono sentito a disagio dicendo che: In realtà, no, non è The One.

La verità è che non credo in The One. Non per me, e non per nessuno.

Quando, pochi mesi dopo la nostra relazione, il mio futuro marito mi ha suonato la canzone isterica di Tim Minchin If I Didn't Have You. In quella canzone, il musicista, che è stato con sua moglie Sarah da quando i due erano fidanzati adolescenti a Perth, in Australia, canta di come sarebbe la sua vita se non avesse avuto lei a tenerlo stretto, a giacere con lui a notte, per condividere i suoi panorami e per baciare le sue lacrime quando piange. Il verdetto? Avrebbe avuto qualcun altro.

https://www.youtube.com/watch?v=Gaid72fqzNE

Anche se suona un po' duro quando canta quello dei 9.999 centomila altri amori, statisticamente alcuni di loro sarebbero ugualmente belli, in realtà è una canzone molto romantica. Come mai? Perché nel mondo di Tim Minchin non credere in quell'unico vero amore significa che credi nel rimanere impegnato con il tuo partner e continuare a lavorare sulla tua relazione. Significa svegliarsi accanto alla stessa persona ogni singolo giorno e scegliere di stare con loro, nonostante il litigio che hai avuto la notte prima o il loro alito incredibilmente cattivo questa mattina. Significa stare con loro ogni singolo giorno non perché siano il tuo vero amore perfetto ma perché scegli di dedicare la tua vita a questa persona imperfetta.

Quando io e il mio compagno abbiamo deciso di sposarci, l'abbiamo fatto in un modo non convenzionale. Abbiamo parlato della nostra relazione, di ciò che ognuno di noi voleva per il futuro e di come quel futuro potesse essere migliorato unendo le nostre vite.


Non si è inginocchiato e non mi ha chiesto niente né mi ha giurato in ogni modo possibile che io sono L'Uno, perché invece abbiamo scelto di prendere una decisione insieme. Abbiamo scelto di sceglierci insieme, per tutta la vita, come una partnership, che è proprio il modo in cui spero di vivere insieme il resto della nostra vita.

Ogni volta che vedo qualcuno vantarsi sui social media di come ha finalmente trovato The One, non posso fare a meno di alzare gli occhi al cielo un po'. Mi chiedo se hanno già detto tutto questo sugli amori passati che non hanno funzionato o su cosa diranno in futuro se le cose andranno in pezzi.

Anche se gli amici continuano a piegare la testa di lato e si chiedono come posso dire che il mio fidanzato non è The One, assicuro loro che non credere in The One in realtà ci rende più forti. Significa che scegliamo di rimanere innamorati, scegliamo di rimanere impegnati l'uno con l'altro e scegliamo di stare insieme ogni singolo giorno della nostra vita e per il resto della nostra vita.

Questa scelta è ciò che rende forte la nostra relazione: sapere che ci sono altri là fuori ma che abbiamo trovato una relazione fantastica e di successo in cui vogliamo investire il nostro tempo e il nostro amore.

Dopotutto, svegliarsi ogni mattina e guardare il mio amore e dire: ti amo e ti scelgo è un tipo speciale di romanticismo perché mi ricorda ogni giorno l'impegno che ci siamo presi l'uno con l'altro e il legame speciale che abbiamo condividere e continuerà a lavorare per costruire ulteriormente.

Forse non è il tipo di storia d'amore che tutti noi abbiamo visto crescere sui nostri televisori, ma è certamente il tipo di storia d'amore che mi piacerebbe vivere ogni giorno per i prossimi cinquant'anni circa della mia vita .

E poi, ogni mattina, suggello la mia promessa di sceglierlo e amarlo con un bacio.

Articoli Interessanti