By Erin Holloway

Non sono quindi qui per i capelli ricci che vengono chiamati una 'tendenza' perché le celebrità bianche sono permanenti

Foto: Unsplash/@taylor_melesh


Se leggi HipLatina, sai che siamo ossessionati dall'onorare tutte le nostre ragazze dai capelli ricci e il processo per abbracciare la loro struttura naturale dei capelli. Quindi, quando ho visto un articolo sul ritorno delle permanenti, me ne sono accorto, soprattutto quando l'autore ha affermato che celebrità come Blake Lively, Sarah Jessica Parker e Taylor Swift hanno ha spianato la strada a rendere nuovamente desiderabili i ricci. Ehm, cosa? Quindi, le permanenti sono di nuovo una cosa perché donne bianche hai reso desiderabili i capelli ricci? Seriamente, ho appena alzato gli occhi al cielo così forte che ho visto il mio cervello.

Nel 2017, la conversazione sui capelli ricci e le politiche razziali che circondano praticamente tutto ciò che fanno le donne di colore, sembra aver raggiunto il suo apice. Le donne nere e marroni stanno letteralmente e figurativamente abbracciando le loro radici nonostante gli stigmi e nonostante l'affermazione quasi costante che i capelli ricci/naturali non sono belli o professionali. È uno dei tanti motivi per cui trovo l'idea che i capelli ricci lo siano finalmente desiderabile perché le donne bianche lo indossano in modo ridicolo, soprattutto quando ci sono ragazze sospese per avere gli stessi capelli. Il 2017 è stato anche l'anno della parola d'ordine: appropriazione culturale, il fenomeno in cui persone di diverse razze e background culturali rinominano e rivendono qualcosa che è stato visto con disprezzo quando espresso in comunità di colore – non dimentichiamo la pianta del viso che era trecce da boxer.

Non lo dico donne bianche non hanno i capelli naturalmente ricci, che non lottano con i loro capelli o che farsi una permanente sia un'appropriazione culturale, ma è irritante vedere un'altra tendenza che viene strappata dalle comunità di colore senza riconoscimento, specialmente nel contesto della supremazia bianca . Quello che voglio sapere è perché dopo tutti i pensieri, tutti gli articoli di notizie su Modelli , celebrità e le donne sul posto di lavoro sottoposte a scrutinio, photoshop e discriminato per portare i capelli al naturale, ci troviamo qui all'incrocio tra ignorante e WTF con l'affermazione che i ricci sono una tendenza per adesso solo perché certe donne (in questo caso, famose donne bianche) stanno abbracciando il look.


Il fatto è che i capelli ricci sono più di una semplice tendenza per le donne e le ragazze che hanno lottato per abbracciare la loro consistenza naturale e come Capelli naturali Mag per dirla tutta, la lotta dei capelli ricci è radicata in una lotta politica di agentività e identità. Da ragazza riccia, lo sento nel profondo perché gran parte dell'odio razzista che ho provato crescendo era diretto ai miei capelli. Mi prendevano in giro inesorabilmente per avere i capelli ricci, tanto che ho fatto il possibile per nasconderli perché era una tale fonte di imbarazzo e vergogna. In vari momenti della mia vita ho pensato di raddrizzarlo chimicamente solo per liberarmi del mal di testa ed essere come tutti gli altri, il che significava davvero sottomettersi agli standard di bellezza europei. So di non essere l'unica donna che ha dovuto pomparmi per uscire con i capelli sciolti e ricci per la prima volta. E so di non essere l'unico a piangere allo specchio per la frustrazione perché i miei capelli non si adeguerebbero alle acconciature suggerite da Rivista Diciassette . I nostri capelli sono diventati parte di un'identità più ampia che esiste come atto di sfida di fronte a un sistema che cerca di sminuire chi siamo. E la linea di fondo è: le donne di colore hanno fatto troppo lavoro - insegnando l'amore per se stesse, professando che la bellezza non europea esiste e aprendo la strada al movimento dei capelli ricci di Latinaper avere la tendenza dei capelli ricci attribuita a Mandy Moore e Sarah Jessica Parker.

Articoli Interessanti