By Erin Holloway

Ogni latino ha una responsabilità nei confronti delle vite nere contano

Latinos e Black Lives contano

Foto: Unsplash


Non posso dire di essere sorpreso, ma sono ancora disgustato dal numero di commenti che ho letto sui nostri social media da latinoamericani che urlavano che dovremmo parlare di #LatinoLivesMatter invece di Black Lives Matter. Ho visto commenti che chiedevano perché non stiamo parlando dei bambini che ICE ha ancora nelle gabbie... l'elenco potrebbe continuare. Prima di tutto, la maggior parte delle pubblicazioni di Latinx ha svolto un lavoro incredibile coprendo il ingiustizie avvenute durante la custodia dell'ICE e sono stati perpetrati da agenti del CBP. Abbiamo anche scritto un intero articolo sul perché così tanti Gli uomini latini si uniscono a questi tipi di forze dell'ordine anche se stanno commettendo atrocità contro la nostra stessa gente. Abbiamo creato toolkit sui social e innumerevoli rastrellamenti di posti da donare per sostenere gli immigrati . Ma soprattutto, sostenere la lotta dei neri NON è abbandonare i latini. Trovo incredibilmente triste doverlo dire, ma è una falsa equivalenza che molti latini ignoranti stanno cercando di spacciare.

Iniziamo con il rapido promemoria che MOLTI latini sono neri. Sì, per la milionesima volta, il latino non è una razza, e infatti, l'America Latina ha ricevuto una percentuale molto maggiore di africani sopravvissuti al passaggio di mezzo durante la tratta degli schiavi rispetto agli Stati Uniti. In un articolo per PBS intitolato 100 fatti sorprendenti sui negri: quanti schiavi sono sbarcati negli Stati Uniti Henry Louis Gates, Jr. osserva:

Tra il 1525 e il 1866, nell'intera storia della tratta degli schiavi nel Nuovo Mondo, secondo il Transatlantic Slave Trade Database, 12.5 milioni Gli africani furono spediti nel Nuovo Mondo. 10,7 milioni sono sopravvissuti al temuto passaggio di mezzo, sbarcando in Nord America, Caraibi e Sud America. E quanti di questi 10,7 milioni di africani sono stati spediti direttamente in Nord America? Solo circa 388.000. Esatto: una piccola percentuale.

Sì, la maggior parte degli schiavi sopravvissuti alla tratta degli schiavi transatlantici furono consegnati ai Caraibi e all'America Latina. Il Brasile, il più grande paese del Sud America, ha più neri di origine africana che in qualsiasi altro paese al di fuori dell'Africa. Quindi non cercare di negare la profonda e ricca eredità africana che abbiamo in tutta l'America Latina.


L'anti-oscurità che la colonizzazione ha colpito senza pietà nella nostra psiche sarà difficile da superare, ma dobbiamo farlo. Nascondersi dietro dichiarazioni come Dov'erano 'loro' quando i nostri bambini venivano rinchiusi nelle gabbie è spazzatura e lo sappiamo tutti. C'è una lunga storia di fratelli e sorelle Black e Brown che si sostengono a vicenda. Incontri fino al collaborazione tra civiltà olmeca ed egizia a Dolores Huerta e Coretta Scott King in marcia, siamo stati uno accanto all'altro da tempo immemorabile. Il nostro primo presidente nero ha preso in prestito il suo slogan distintivo Yes We Can da Huerta, che ha creato il grido di battaglia per gli United Farm Workers, per aver gridato ad alta voce! Molti neri si sono presentati per protestare contro i bambini rinchiusi in gabbie e ci sono stati innumerevoli incidenti I neri sono alleati dei latini quando ne avevamo più bisogno. Perché c'è così tanta resistenza a sostenere un movimento che merita così chiaramente tutta la nostra attenzione ed energia come fa Black Lives Matter?

La triste verità è che inizia con l'anti-nero che ci è stato insegnato quando gli spagnoli hanno colonizzato le nostre terre e continua ancora oggi con la mentalità della scarsità che ci sono solo poche risorse disponibili e se lottiamo per la parità di accesso per la comunità nera allora non ne resterà nessuno per i latini. Questa resistenza a sostenere BLM lascia anche persone come me, un'orgogliosa afrolatina, ancora una volta al freddo. Negare il sostegno al Black Lives Matter Movement mi dice che non ho importanza.

Nello sprint per essere bianchi (o almeno essere tutt'altro che neri) una parte ampia e significativa della nostra storia di latinos viene cancellata. Se non mi credi, prendilo da Martin Luther King, la cui famosa dichiarazione che nessuno è libero finché non siamo tutti liberi, non potrebbe essere più pertinente che in un momento come questo. C'è e sarà abbastanza per andare in giro se lottiamo abbastanza duramente per costruire una società veramente costruita sull'uguaglianza e sul rispetto per tutti.

Quindi questo è un grido di battaglia per tutti i latinoamericani, se vedi membri della nostra comunità che cercano scuse per il motivo per cui non supportano Black Lives Matters, chiamali e spiega loro esattamente perché lo fai.

Articoli Interessanti