Parti di Porto Rico ancora senza elettricità o acqua dopo il terremoto

Foto: Unsplash/@photoart2018


Porto Rico rimane in stato di emergenza all'indomani di un terremoto di magnitudo 6,4 e una scossa di assestamento di 6,0 martedì con due terzi dell'isola senza elettricità e un quarto senza acqua corrente . Secondo la BBC, è il terremoto più forte che ha colpito l'isola in più di un secolo e il più forte di una serie di centinaia di terremoti che hanno colpito l'isola dal 28 dicembre.

Era centrato al largo della costa meridionale di Porto Rico, sei miglia a sud di Indios, un barrio con una popolazione di circa 3.000 abitanti a Guayanilla. Almeno una persona è morta e 300 case sono state distrutte. Secondo il governatore Wanda Vázquez Garced, il principale impianto di generazione di tutto il Porto Rico, l'impianto di Costa Sur, è stato gravemente danneggiato.

Abbiamo perso il impianto più grande dell'intero sistema , ha detto alla Galileus Web Jose Ortiz, direttore esecutivo dell'Electric Power Authority. La devastazione ha portato i residenti a dormire nelle loro auto fuori casa per paura di un'altra potente scossa di assestamento, riporta la pubblicazione.


Molto peggio di Maria, perché un uragano, possiamo dire dove sta arrivando l'uragano, ma non con un terremoto, ha detto alla CNN il sindaco di Guánica Santos Seda. Ieri io e mia moglie abbiamo dormito sul marciapiede proprio fuori casa e abbiamo visto la stessa cosa ovunque.

La città nel sud di Porto Rico è stata colpita da almeno 10 scosse di assestamento prima delle 8:00 di mercoledì, secondo la CNN. Lo stesso giorno l'amministrazione Trump ha approvato La richiesta di Porto Rico per una dichiarazione federale di disastro, fornendo finanziamenti per riparazioni e rimozione dei detriti e assistenza finanziaria per i residenti che hanno perso la casa. L'isola ospita poco più di 3 milioni di persone che si stanno lentamente riprendendo dall'uragano Maria, una tempesta di categoria 5 che ha provocato il caos nel settembre 2017. Il bilancio delle vittime è stato di circa 3000 con circa $ 100 miliardi di danni che ha lasciato molte zone inospitali fino ad oggi .

Tuttavia, la minaccia di un altro terremoto ha lasciato i residenti diffidenti in quanto non ci sono avvisi e quindi non c'è modo di essere certi di quando sono al sicuro. Secondo quanto riferito, il segretario all'Istruzione Eligio Hernández ha affermato che il 95 per cento del le scuole pubbliche dell'isola non sono state costruite secondo gli attuali codici edilizi del terremoto , il New York Times rapporti. Questo è problematico in quanto l'isola si trova tra le placche tettoniche del Nord America e dei Caraibi, il che la rende vulnerabile ai terremoti.

La pubblicazione prosegue segnalando che ora esiste una legge che richiede alle quasi 900 scuole dell'isola di rimanere aggiornate sulle nuove revisioni del codice per la sicurezza antisismica. Circa il 70 percento delle infrastrutture dell'isola, comprese più di 500 scuole, è stato costruito prima del 1980 e il codice che richiedeva la resilienza ai terremoti è stato emanato nel 1987, secondo il NY Times.


Il totale il costo dei danni potrebbe raggiungere i 3,1 miliardi di dollari, secondo Chuck Watson , riferisce un modellatore di disastri con Enki Research a Savannah, in Georgia Bloomberg . Chiunque sia in grado di fornire donazioni in denaro può farlo attraverso il fondo di recupero gestito dall'organizzazione no profit locale Fondazione Famiglia Correa , stanno attualmente chiedendo $ 20k.

Articoli Interessanti