By Erin Holloway

Questa collana di malattie mentali mi ha ispirato a parlare apertamente della mia ansia

Collane di malattie mentali Hiplatina

Foto: Unsplash/Hailey Reed


Negli ultimi anni, da quando ho iniziato andare in terapia , ho iniziato a diventare aperto e onesto riguardo ai miei problemi di salute mentale. È qualcosa di cui trovo sempre più importante parlare, soprattutto nella nostra cultura a cui piace fingere che tutto sia a posto e l'unico che ha bisogno di un aiuto legittimo è il tuo pazzo cugino di terzo grado di cui tutti sussurrano alle riunioni di famiglia. Ecco perché è diventata una mia passione cercare di combattere lo stigma della malattia mentale essendo aperto sulle mie stesse esperienze.

Tuttavia, nonostante i miei migliori sforzi, la mia ansia e il conseguente stress sono qualcosa che raramente emergono in una conversazione casuale. Voglio dire, i miei cari sanno che soffro e cerco attivamente aiuto, ma di solito è tutto lì. Ecco perché sono stato estremamente sorpreso di vedere le nuove collane di malattie mentali che hanno colpito Internet, con parole come ansia e depressione in caratteri così graziosi - e ancora più sorpreso di scoprire che hanno suscitato un po' di controversia, secondo Elle Regno Unito .

Visualizza questo post su Instagram

poiché maggio è il mese della sensibilizzazione sulla salute mentale, siamo così felici di informarti che le collane @jengotch x @theiconery torneranno la prossima settimana, con tutti i proventi netti che andranno ancora a @bringchangetomind. siamo completamente sopraffatti da tutto il tuo supporto e dalle storie che ci hai condiviso e taggato per tutto il mese, e volevamo ricordarti che l'1% di tutte le vendite su bando.com questo mese andrà anche a @bringchangetomind. se stai cercando una di queste collane, assicurati di iscriverti alla pagina del prodotto in modo da ricevere un'e-mail quando saranno rifornite! : @jengotch #jengotchfeelbetter

Un post condiviso da ban.do (@shopbando) il 18 maggio 2018 alle 13:32 PDT

Ad essere onesto, nonostante fossi aperto sulla mia stessa ansia, non ho mai pensato che sarebbe stato qualcosa che avrei indossato con orgoglio al collo. Anche se non mi vergogno della mia malattia mentale e cerco di parlarne ogni volta che posso perché credo onestamente che lo stigma che circonda la salute mentale sia terribile. Avere una vera collana che dichiari al mondo intero che ho un problema è, beh, molto spaventoso. Mi sono reso conto che per me una cosa è essere aperto sulla mia ansia online o nella privacy con persone che si preoccupano veramente di me, ma allo scoperto? ALLARMANTE.


Tuttavia, a parte la paura, il motivo per cui alcune persone su Internet non sono contente di queste collane è perché credono che le collane siano problematiche a causa del fatto che stanno facendo sembrare romantiche le malattie mentali. Come ha detto un utente di Twitter: Romanticizzare la malattia mentale non è cool... peggio ancora che lo stai facendo a scopo di lucro.

Il commento è diventato virale e alla fine ha suscitato polemiche nei commenti, con altri che sono intervenuti per dire che è inappropriato indossare la malattia mentale come una collana carina e che l'azienda è solo alla moda. Tuttavia, alcuni hanno anche difeso le collane dicendo che va bene per alcuni di noi che soffrono di malattie mentali voler rompere lo stigma indossando una di queste graziose collane. Un utente ha sottolineato: Va bene, ma per quanto riguarda le persone come me che vorrebbero anche vendere quelli che dicono BPD e bipolare... Perché sbaglio se voglio un modo carino per essere aperti e ridurre lo stigma su gran parte della mia vita?

Anche se capisco perché alcune persone vedrebbero queste collane come un problema, sono stato sollevato nello scoprire che tutto il ricavato di queste collane, che include anche le parole bipolare e 7.8, sarà devoluto a Porta il cambiamento alla mente , un'organizzazione senza scopo di lucro dedicata a incoraggiare il dialogo sulla salute mentale e ad aumentare la consapevolezza, la comprensione e l'empatia, secondo ban.do (il creatore della collana). Ma più di questo, vedere queste collane al collo degli altri mi ha fatto pensare... Di cosa ho esattamente tanta paura?

Essendo una persona che si vanta di essere aperta, mi sono vergognata di rendermi conto che la mia apertura e onestà sono andate così lontano. Mi andava bene lasciare che le persone di cui mi fidavo entrassero nella mia cerchia ristretta e anche essere pubblico su Internet, dove sento di essere in definitiva protetto dalle interazioni faccia a faccia di chiunque non abbia apprezzato il mio tentativo di diventare personale riguardo al mio salute mentale. Ma quando si trattava di portare con orgoglio la mia salute mentale al collo? Apparentemente no. Mi sentivo un ipocrita, ma mi sono reso conto che forse questa collana è esattamente ciò di cui alcuni di noi hanno bisogno per accettare pienamente, veramente la nostra ansia, depressione o disturbo bipolare come parte di ciò che siamo.


Per me, queste collane non riguardano tanto l'essere alla moda quanto il tentativo, in ogni piccolo modo possibile, di aumentare la consapevolezza sulla salute mentale e porre fine allo stigma che la circonda. Va bene parlare di queste cose perché è l'unico modo in cui anche gli altri impareranno che va bene anche per loro parlarne. E alla fine, va bene per tutti noi cercare aiuto in qualsiasi modo sia necessario. Se anche una graziosa collana mi aiuta lungo la strada, beh, allora è fantastico.

Articoli Interessanti