Questa latina sta combattendo per la sua comunità candidandosi al Congresso

Foto: Wikimedia Commons/Corey Torpie


Quando qualcosa non funziona tendiamo a chiedere si sirve o no sirve che si traduce letteralmente in serve o non serve? Ma quando è stata l'ultima volta che ci siamo chiesti questo del nostro membro del Congresso? Con le elezioni primarie in arrivo e gli accesi dibattiti su questioni come: immigrazione , assistenza sanitaria, istruzione, cambiamenti climatici, diritti delle donne, alloggi a prezzi accessibili e riforma della giustizia penale: è ora di iniziare a chiedersi chi sta servendo chi? È una domanda che la candidata al Congresso Alexandria Ocasio-Cortez ha posto al centro della sua filosofia elettorale e sta funzionando. È la prima latina e la prima donna o colore a candidarsi per il seggio ed è la sua passione, la sua piattaforma globale e i suoi stivali sul terreno che si organizzano a dare energia agli elettori e spingere per una leadership democratica progressista che sia libera da tangenti aziendali.

Come Bronx Puertorriqueña di terza generazione, l'offerta di Ocasio-Cortez per il 14° distretto congressuale di New York City è personale. Il 14 di New York copre il Bronx orientale e North Central Queens, tutte storicamente diverse e nella parte inferiore dello spettro socioeconomico.

Il nostro distretto è operaio, il nostro distretto è marrone, nero e immigrato, siamo multilingue, classe operaia a basso reddito. E abbiamo anche alcune di quelle tasche di Trump, dice Ocasio-Cortez a HipLatina. Ma come si scopre che il suo avversario e quasi due decenni di incumbent del Congresso, Joe Crowley sta anche prendendo personalmente la campagna attraverso una tiepida difesa e alleato che siamo abituati a vedere quando l'establishment viene sfidato. Ciò ha portato a una rumorosa piattaforma anti-Trump ma non molto altro, un metodo che secondo Ocasio-Cortez non sta parlando dei veri problemi a cui interessano gli elettori, soprattutto ora che la morsa della politica pubblica palesemente cattiva di Trump viene vista e sentita dai costituenti.


Ciò di cui gli elettori vogliono davvero sentire parlare è di assistenza sanitaria, istruzione, salari, riforma della giustizia penale e riforma dell'immigrazione. Vogliono almeno sentire nuove idee che escono dai loro membri del Congresso e non questo meschino messaggio anti Trump che non si sta mobilitando.

Per molti versi, la presenza di Crowley nel Bronx è emblematica di come sia i democratici che i repubblicani vogliono i voti delle comunità di colore ma riconoscono solo le loro lotte durante le elezioni. Come nel caso del democratico dell'Alabama Doug Jones, eletto da a enorme margine di elettori delle donne nere —nonostante a campagna problematica —solo per votare un disegno di legge liberalizzazione delle banche , chiaramente non una mossa a favore di chi lo ha messo in carica. Ma questi tipi di esempi non sono certo nuovi e tuttavia sono sempre più difficili da gestire poiché le persone di colore vengono ulteriormente emarginate e prese come capro espiatorio con pochissima opposizione tangibile o protezione da parte della sinistra.

Sento solo che molto di ciò che sta accadendo a livello nazionale si riflette nel nostro distretto, in particolare per quanto riguarda le debolezze del Partito Democratico. Le lotte che hanno per essere effettivamente efficaci si stanno concentrando anche in questo distretto, quindi è tutto un tipo di tempesta perfetta, dice Ocasio-Cortez. Ciò che mi motiva è che la nostra campagna, la storia che stiamo raccontando, non è una narrativa, non è una storia di cui stiamo cercando di convincere gli elettori. Stiamo dicendo la verità e siamo stati così presi da interessi speciali che nessuno ha detto la verità per molto tempo.

Per Ocasio-Cortez, dire la verità al potere non è difficile poiché la sua piattaforma di servizio rappresenta semplicemente ciò che deve essere fatto per promuovere la dignità e la prosperità delle persone nel suo distretto. Include il tipo di politiche di buon senso che mirano a migliorare la vita delle popolazioni più vulnerabili, come medicare per tutti, porre fine all'ICE, alloggio come diritto umano, salario minimo di $ 15 e sostegno agli anziani, tra gli altri.


Sono tre generazioni nel profondo di questa comunità. lei dice. La mia precedente esperienza include il lavoro con i giovani latini, sono stato direttore educativo con l'istituto nazionale ispanico. Ho evidenziato progetti per affrontare l'alfabetizzazione e la narrazione della prima infanzia nel South Bronx. Il mio background è lavorare con le famiglie qui, e non solo lavorare con le famiglie, ma essere parte di una famiglia che ha lottato.

Il background di Ocasio-Cortez include anche il lavoro sulla campagna presidenziale di Bernie Sanders. E anche se non ha avuto il risultato che tutti volevano, l'ha motivata e motivata ad approfondire il suo attivismo e continuare a lottare per ciò che è giusto. Ha marciato con Black Lives Matter, ha attraversato il paese fino a Flint Michigan e si è fermata con i protettori dell'acqua nella riserva di Standing Rock. Solo quando è tornata a casa ha ricevuto la chiamata per scappare.

Uscendo dal campo di Standing Rock, vedendo come il popolo Lakota stava mettendo in gioco i propri corpi mentre le corporazioni si erano letteralmente militarizzate contro il popolo americano. Ero in un posto molto galvanizzato e quando me lo hanno chiesto, ho iniziato a guardare cosa stava succedendo nel mio giardino, dice.

Ora, mentre si avvicina la Primaria di New York del 26 giugno, busserà alle porte e stringerà la mano nella sua ricerca di quella che lei chiama una rivoluzione politica. Quando HipLatina le ha chiesto che consiglio avesse per le altre giovani latine che vogliono essere il cambiamento nelle loro comunità, il suo consiglio è stato di non frequentare una scuola di legge o fare uno stage redditizio a Capitol Hill, ma di farsi coinvolgere in modo più personale, livello locale.


La cosa migliore che puoi fare se vuoi servire è uscire da Washington e scendere in strada e devi stare con quei gruppi che stanno attivamente apportando cambiamenti... Ho bisogno di organizzarmi attorno ai problemi che i residenti qui intorno davvero preoccupati, dice. Se vuoi davvero servire in modo autentico, devi essere in prima linea.

Per saperne di più su Ocasio-Cortez e il suo lavoro in prima linea puoi seguirla Instagram e Twitter . Puoi sostenere la sua campagna qui .