Questo è il motivo per cui non sentirai Ozuna cantare di pistole a breve

Foto: Wikimedia Commons/LAREMIX


La sensazione portoricana Ozuna sta rapidamente diventando uno dei volti e delle voci più riconoscibili della musica latina. Sulla scia del grande successo di Daddy Yankee e Luis Fonsi Mi Gente di Despacito e J Balvin, Ozuna è là fuori a farsi un nome con il suo LP di debutto Odesia – Sono sicuro che hai sentito Escapate Conmigo e Se Preparo mangiare le onde radio e possiamo parlare del suo Cardi B collaborazione in arrivo? Che tempo per essere vivo, amirite?

https://www.instagram.com/p/BbL1iH7BHnP/

Ora Ozuna è anche il soggetto del suo mini-documentario su YouTube,musica senza confini,che racconta la storia della sua ascesa alla fama dai talent show locali ai più grandi palcoscenici del mondo. Ma è anche la prima volta che abbiamo un'idea reale della responsabilità che sente nei confronti dei suoi fan, in particolare dei messaggi che invia ai bambini. Stai parlando a un pubblico che ti ascolta. E le cose che dici loro le seguiranno. Penso che sia la cosa più importante, rivela nel documento. Se parlo con i bambini di pistole, credimi, tutti i bambini sarebbero fuori a lanciare pistole... Ma se parlo con un bambino come faccio di un orsetto giocattolo e di tutte le cose che meritano di sentire, le cose andranno per il verso giusto ... C'è un pubblico per tutto, aggiunge. Ci sono fan per le armi, i soldi e tutto il resto e ci sono i fan per la musica positiva con sentimenti reali. In tempi come questi in cui la violenza armata si riversa costantemente nella coscienza collettiva, è piacevole ascoltare un artista preoccupato per i messaggi che sta lanciando nel mondo. L'attenzione di Ozuna nel portare musica positiva alle persone è ciò che serve, ora più che mai.

Un tema di positività e speranza si estende attraverso il documentario di otto minuti. È stato girato durante il suo ultimo spettacolo a Porto Rico ed è uno sguardo al modo in cui l'isola era un tempo, oltre a uno sguardo ad alcuni dei suoi filmini e ai tempi difficili che ha sopportato crescendo nelle pubbliche relazioni. Non è stato facile. Avevamo fame, la corrente si sarebbe interrotta, l'acqua sarebbe stata interrotta, ma è così che ho imparato a conoscere la compagnia, a sopravvivere e a non dipendere da nessuno per qualsiasi cosa confessi. In effetti, la prima cosa che vedrai è la sua sincera dedica del suo documentario alla gente di Porto Rico e le parole che caratterizzano perfettamente la forza dell'isola ancora oggi, Puerto Rico se levanta, Puerto Rico sigue en pie.

Puoi visualizzare il mini documento nella sua interezza di seguito. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!