Rosario Dawson legge una lettera potente ed commovente di un bambino rifugiato

Foto: Wikimedia/Gage Skidmore


La notizia di famiglie prive di documenti separate al confine è stata l'unica cosa nella mente di qualcuno in questi giorni e ha lasciato la nazione devastata. Rosario Dawson ha utilizzato la sua piattaforma per sensibilizzare su ciò che sta accadendo a questi bambini rifugiati. Ha recentemente collaborato con Centro per i Rifugiati della Valle di San Fernando per aiutare a far luce su come questi bambini siano profondamente colpiti da queste separazioni.

In un recente video, Dawson legge una lettera potente ed emozionante di un bambino rifugiato che ha attraversato il confine messicano per chiedere asilo. Si chiama Lettera di un sopravvissuto.

Una sera, mentre tornavo a casa da scuola, sono stato picchiato violentemente da due membri di una banda. Sono riuscito a sfuggire alla loro presa e sono fuggito. Giorni dopo ho ricevuto una minaccia. Unisciti a loro o alla mia famiglia e sarò ucciso. Non dimenticherò mai l'orribile viaggio attraverso il Messico, legge. Le cose che ho passato. Ma ora sono qui e non posso guardare indietro. Migliaia di noi hanno attraversato il deserto negli Stati Uniti da El Salvador, Guatemala e Honduras. Ci siamo lasciati alle spalle tutti coloro che amavamo mentre fuggivamo dalla coscrizione delle bande, dalla prostituzione forzata e persino dalla promessa di morte certa. Abbiamo vissuto tutta la nostra vita sotto le regole delle bande. Gang create dagli Stati Uniti. Siamo stati costretti a fare un viaggio che nessun bambino dovrebbe mai fare e una vera possibilità di asilo è la nostra unica possibilità di salvezza. Siamo qui e abbiamo bisogno del tuo aiuto. Il Refugee Children Center ha un disperato bisogno di aiuto per pagare gli avvocati che possono combattere per questi sopravvissuti. Per favore condividi questo video e considera di contribuire al centro.

Da allora oltre 2.300 bambini sono stati separati dai genitori al confine Il presidente Donald Trump è entrata in vigore la politica di tolleranza zero. Avvocato Generale Jeff Sessions ' ha persino citato la Bibbia per difendere la politica . Sebbene più di 600 membri della Chiesa metodista unita che frequenta abbiano presentato denunce formali contro di lui accusando la sua politica di tolleranza zero sull'immigrazione viola effettivamente le regole della chiesa e potrebbe costituire un abuso sui minori. Segretario per la sicurezza interna Kirstjen Nielson lo ha anche difeso ed è rimasto in silenzio quando una registrazione audio trapelata di bambini che piangevano dopo essere stati separati al confine è stata riprodotta durante una conferenza stampa. La cattiva stampa alla fine doveva essere arrivata all'amministrazione perché mercoledì Trump ha firmato un ordine esecutivo per porre fine alla separazione delle famiglie migranti alla frontiera per tenerle insieme durante la detenzione.


Indipendentemente da ciò, ci sono ancora migliaia di bambini che lo sono stati separati dalle loro famiglie e portati in rifugi in tutto il paese , in stati come il Michigan, New York , e la Carolina del Sud, che sono tutte relativamente lontane dal Texas. La parte peggiore è che molti di questi bambini probabilmente non si riuniranno ai loro genitori almeno non tanto presto . Il nuovo ordine di Trump non aiuterà questi ragazzi che sono già stati separati dalle loro famiglie.

Nonostante le dure politiche dell'amministrazione Trump, le famiglie dei paesi centroamericani come El Salvador, Guatemala e Honduras continuano ancora a fuggire negli Stati Uniti perché le loro possibilità di rimanere in vita nei loro paesi governati dalle bande sono scarse. Il la violenza delle bande e dei cartelli della droga è così pericolosa non hanno altra scelta che andarsene.

Se il mio paese andasse bene, sarei lì felicemente con mio figlio , ha detto a NBC News una donna honduregna di 27 anni di nome Patricia de Jesús Flores. Quando l'unica opzione che hai per mantenere in vita te e i tuoi figli è fuggire da un paese, è esattamente quello che fai. Immagina di essere un bambino che non solo ha dovuto fuggire dal proprio paese, ma poi è stato separato dalla tua famiglia senza sapere quando li vedrai mai più? Queste storie sono reali e strazianti e questi ragazzi hanno bisogno del nostro aiuto ora più che mai.

Articoli Interessanti