Secondo quanto riferito, un immigrato senza documenti si è suicidato mentre era in custodia ICE

Foto: Unplash/@genejeter


Efrain De La Rosa, un cittadino messicano di 40 anni che è stato arrestato da funzionari dell'immigrazione si sarebbe suicidato. L'Immigration and Customs Enforcement (ICE) degli Stati Uniti ha affermato che De La Rosa è morto il 10 luglio dopo essere stato trovato insensibile nella sua cella e gli sforzi del personale della struttura e del personale di emergenza per rianimarlo non hanno avuto successo.

De La Rosa è l'ottava persona a morire durante la custodia del GHIACCIO solo quest'anno.

L'ICE riferisce che De La Rosa era detenuto presso la struttura di detenzione Stewart a Lumpkin, in Georgia, dopo essere stato arrestato nella contea di Wake, nella Carolina del Nord, l'11 marzo.

Secondo l'ICE, De La Rosa è stato trovato insensibile nella sua cella intorno alle 22:38. Il personale della struttura e il personale medico hanno immediatamente iniziato a eseguire la RCP e hanno contattato i servizi medici di emergenza della contea di Stewart, che sono arrivati ​​​​alla struttura alle 22:48. La causa preliminare della morte sembra essere lo strangolamento autoinflitto; tuttavia, il caso è attualmente sotto inchiesta.

Ci sono stati altri suicidi nella struttura di detenzione Stewart quest'anno, il che parla di un modello più ampio in quel centro.

Le morti e gli abusi sistematici di Stewart non sono solo tragici, ma anche irritanti, Azadeh Shahshahani, direttore legale e di advocacy di Project South, detto alla CNN .

L'ICE è fermamente impegnato per la salute e il benessere di tutti coloro che sono sotto la sua custodia e sta intraprendendo una revisione completa a livello di agenzia di questo incidente, come fa in tutti questi casi, ICE ha dichiarato in un comunicato stampa . Le vittime in custodia ICE, statisticamente, sono estremamente rare e si verificano a una frazione del tasso della popolazione detenuta negli Stati Uniti nel suo insieme.