Selena Gomez afferma che l'assunzione di farmaci per la sua salute mentale ha 'cambiato completamente' la sua vita

Foto: Unsplash/@priscilladupreez


Selena Gomez ne ha passate tante negli ultimi anni. Dalla lotta con Lupus all'intervento chirurgico per un trapianto di rene al crepacuore e al dover affrontare problemi di salute mentale, non è stato sicuramente facile. Ma se c'è una cosa di Gomez che vale la pena notare, è che è una sopravvissuta e anche quando sembra di essere al minimo, riesce sempre a trovare un modo per rialzarsi. Il suo nuovo album Raro - che è caduto oggi - ne è la prova. In una recente intervista con la rivista WSJ, la cantante si è presa un momento per far luce sui problemi di salute mentale e ha persino condiviso come l'assunzione di farmaci sia diventata per lei un punto di svolta.

Avevo una bassa autostima ed è qualcosa su cui lavoro continuamente . Ma mi sento così autorizzata perché ho acquisito così tante conoscenze su ciò che stava succedendo mentalmente, ha detto alla rivista WSJ. I miei massimi erano davvero alti e i miei minimi mi avrebbero portato fuori per settimane alla volta.

Dopo anni di terapia, Gomez si è resa conto di aver bisogno di qualcosa di più e alla fine ha trovato un farmaco che l'aiutasse. Afferma che le ha cambiato la vita.

Ho scoperto di soffrire di problemi di salute mentale. E onestamente, è stato un tale sollievo, ha detto. Ho capito che c'era un modo per ottenere aiuto e per trovare persone di cui ti fidi. Ho preso le medicine giuste e la mia vita è completamente cambiata.


Selena Gomez in passato è stata abbastanza trasparente riguardo ai suoi problemi di salute mentale. Ha menzionato in numerose interviste come soffra di depressione e ansia. Nel 2016 ha addirittura cancellato parte di lei Rinascita tour e ha trascorso un po' di tempo in una struttura di cura della salute mentale dove si è fatta curare. Ma non è sempre stata così schietta nell'assumere farmaci per la sua depressione e ansia. È rinfrescante che abbia scelto non solo di condividere questo con il mondo, ma stia davvero facendo di tutto per rompere gli stigmi negativi associati ai farmaci per la salute mentale.

In effetti, molte celebrità si sono aperte sui farmaci per la salute mentale e hanno parlato dell'importanza di sfatare le idee sbagliate e rompere gli stigmi ad esse associati, in modo che le persone possano ottenere l'aiuto di cui hanno veramente bisogno. Lady Gaga si è recentemente seduta con Oprah come parte di La visione 2020 di Oprah: la tua vita in primo piano e si è resa conto di come prende le medicine per la salute mentale.

So che questo è controverso in molti modi . Ma la medicina mi ha davvero aiutato. E penso che molte persone abbiano paura delle medicine per il loro cervello - per aiutarle - e voglio solo cancellare lo stigma intorno a questo perché sono malato e lo ripeto più e più volte, e anche a proposito, se il tuo il medico di base ti sta prescrivendo un antidepressivo, questo non dovrebbe accadere, ha detto Gaga. Il tuo medico di base dovrebbe presentarti uno psichiatra esperto di farmaci per il cervello e ciò che mi commuove così tanto in questo spazio e il motivo per cui voglio lavorare così pesantemente e molto più a fondo in futuro è perché non tutti hanno accesso a queste cose e non tutti hanno soldi per queste cose e voglio i soldi per questo, voglio i migliori dottori del mondo e voglio che comprendiamo il cervello e andiamo tutti d'accordo su di esso, così la Gen Z non ha per affrontarlo nel modo in cui siamo adesso. La salute mentale è una crisi.

Sebbene il dialogo sulla salute mentale abbia sicuramente ruotato negli ultimi anni, c'è ancora molta paura e stigma associati all'assunzione di farmaci per problemi di salute mentale. Sfortunatamente è ancora visto come un tabù. C'è molta ignoranza e false informazioni sui farmaci per la salute mentale e il problema è che impedisce alle persone di ricevere le cure adeguate di cui potrebbero aver bisogno.


La stigmatizzazione della malattia mentale e dei farmaci è dovuto principalmente a informazioni imprecise sulla mancanza di istruzione sulla malattia mentale e a un grande senso di pregiudizio nella società sull'assunzione di farmaci e sulla malattia mentale, ha detto a HipLatina la dott.ssa Veronica M. Rojas, psichiatra e professoressa associata di psichiatria alla New York University. Ci sono continui commenti dispregiativi [fatti] quando qualcuno sta assumendo farmaci o viene confermato un disturbo psichiatrico.

Mentre la terapia potrebbe essere abbastanza efficace per alcuni, altri possono davvero trarre beneficio sia dalla terapia che dai farmaci.

Le persone hanno paura di essere chiamate 'deboli' pensando che l'ansia o la malattia mentale sia una questione di 'essere duri'. Inoltre, le persone hanno anche il terrore di essere viste o chiamate pazze, ha aggiunto Rojas. C'è molta vergogna e paura per ciò che le persone potrebbero pensare di loro e, di conseguenza, le persone tendono a mantenere questo segreto agli altri.

Penso che sia incredibilmente importante che le celebrità si aprano su questo perché la realtà è che i farmaci possono davvero aiutare le persone e consentire loro di vivere una vita più sana ed equilibrata. Sebbene al giorno d'oggi ci siano molti modi per trattare la malattia mentale che non coinvolgono i farmaci, quando un paziente prova tutte quelle modalità e il problema di salute mentale continua, questo potrebbe essere un buon indicatore della necessità di farmaci o almeno un'opzione che può essere considerato. Abbiamo davvero bisogno di iniziare a guardare ai problemi di salute mentale nello stesso modo in cui guardiamo ad altri problemi di salute. Se qualcuno che conoscevi avesse il diabete, lo giudicheresti per aver assunto insulina? Naturalmente, non perché si sappia che le persone con diabete di tipo 1 hanno corpi che lottano per produrre insulina da soli e l'ormone è necessario per regolare i livelli di zucchero nel sangue. Dobbiamo guardare alla salute mentale attraverso la stessa lente. La chimica del cervello per alcune persone può avere un impatto sulla loro salute mentale ed è qui che i farmaci possono essere molto utili. Prendiamoci il tempo per educare noi stessi sulla malattia mentale in modo da poter dare alle persone il supporto di cui hanno bisogno per cercare qualsiasi trattamento sia giusto per loro, che si tratti di farmaci o meno.