By Erin Holloway

Sindrome dell'impostore e come combatterla con la pratica spirituale

Sindrome dell

Foto: Unsplash/ Kyle Broad


Sindrome dell'impostore, un termine che probabilmente abbiamo sentito nelle nostre vite, motivo per cui probabilmente sei atterrato qui. La sindrome dell'impostore tende a stabilirsi quando siamo pronti a entrare nel nostro diritto di nascita di fiducia e mostrare la nostra influenza al mondo esterno o nei nostri ruoli professionali. Ma a volte torniamo periodicamente ai tratti caratterizzati come sindrome dell'impostore. Pertanto, ci tratteniamo creando convinzioni autolimitanti di indegnità. In breve, creiamo ragioni per cui non possiamo proseguire. Perché non funziona e, più comunemente, perché io? Cosa mi rende abbastanza speciale?

Che cos'è esattamente la sindrome dell'impostore? È una mentalità auto-sabotante autoindotta che deriva da sentimenti di inadeguatezza o mancanza. Gli individui che hanno affrontato esperienze sistematicamente oppressive come donne e persone di colore hanno maggiori probabilità di trovarsi a spingere attraverso le avversità e la sindrome dell'impostore.

Queste ideologie sul perché non dovresti credere nel tuo potenziale probabilmente derivano da condizionamenti precoci che sono stati impressi su di te da qualche parte durante i tuoi anni più giovani di sviluppo cognitivo. In che modo la sindrome dell'impostore si è fatta strada nella tua psiche? I percorsi più comuni probabilmente derivano da pregiudizi razziali o dalla consapevolezza in un'età impressionabile che gli standard sociali di successo e sopravvivenza erano costruiti attorno alle norme eterosessuali maschili bianche e all'emulazione di tali. Spiritualmente, la sindrome dell'impostore ha fatto molto su di noi come donne e persone di colore. La sindrome dell'impostore è stata creata come uno stigma per trattenerci come persone di colore offuscando la nostra luce interiore dall'irradiarsi nel nostro pieno potenziale.

Per affrontare il motivo per cui ti senti indegno di espansione, grandezza, felicità o successo, devi prima sederti accanto al disagio.

  • Qual è stata la mia prima esperienza in cui sono stato attaccato spiritualmente da un altro come mezzo per diminuire la mia autostima?
  • In che modo quello scambio esatto ha portato a una pressione indotta dall'ansia per creare un perfezionismo impossibile per paura della vulnerabilità?
  • Come sto imponendo questa convinzione dannosa che essere imperfettamente imperfetto è la mia morte e non dovrebbe essere smascherato, quindi, non voglio mai più che la mia umanità venga usata contro di me?

La sindrome dell'impostore è la modalità di sopravvivenza. Un meccanismo di Lotta o Fuga che indebolisce costantemente le nostre aure facendo sentire inferiori i nostri corpi spirituali. I nostri corpi spirituali sono destinati a prosperare nell'autenticità. La sindrome dell'impostore ti convincerà che la tua autenticità dovrebbe essere vergognosa. È tempo di combatterlo.


La sindrome dell'impostore non lascia spazio al fallimento e prospera sulla paura del compiacimento mascherato da una falsa coperta di sicurezza. La sindrome dell'impostore è uno tsunami che prende slancio dalla falsità del comfort. Sei qui perché stai leggendo per Rilasciare spiritualmente la sindrome dell'impostore. In primo luogo, potrebbe essere utile identificare quale tipo di impostore ritieni sia la tua identità prima che possiamo liberarcene.

Secondo Dott.ssa Valerie Young esistono cinque tipi di categorie di sindrome dell'impostore.

L'esperto

A volte conosciuto come il sa tutto. Significa che devi sapere tutto e tutte le informazioni prima di iniziare qualsiasi cosa perché vuoi essere fattuale e puntuale. La paura di non sapere abbastanza ti rende un impostore.

Il genio naturale

A volte eri ammirato per il tuo modo disinvolto di eccellere nella vita. Tendi a fare le cose per bene, e soprattutto in prima istanza. Quindi, quando fallisci in qualcosa, ti fa davvero mettere in discussione le tue capacità o fiducia. Se non trovi qualcosa di facile, preferisci non rischiare di metterti in gioco per il fallimento perché questo ti fa sentire un impostore.

Il perfezionista

Questo è piuttosto semplice. Nessun margine di errore. I dettagli devono essere segnalati correttamente. Come si fa a dimenticare di puntare una i o di incrociare la t. Il tuo minuscolo errore è per te la fine del mondo. Probabilmente da qualche parte nella tua vita ti è stato insegnato che non c'è spazio per l'errore perché questo ti mette in pericolo. Il perfezionismo è sicurezza.

Il solista

Non è perché non sei un giocatore di squadra. Lungo la strada, la gente ti ha deluso. Dovevi sempre capirlo da solo. Eri condizionato a credere che il tuo valore fosse valutato in base alla tua capacità di prenderti tutto su di te e vedere quanto peso potevi portare senza che nessuno di essi si schiantasse e bruciasse. Una via sicura verso ansia, stress e standard di aspettative impossibili. Se non l'hai capito da solo, allora ne vale la pena? La tua misura di essere bravo in qualcosa viene premiata dal fatto che tu abbia capito tutto da solo.

La Superdonna/uomo


Questa sindrome non lascia spazio all'imperfezione. Una proiezione costante che ogni angolo della tua vita è tutto buono e dandy. No, non c'è niente di sbagliato in me, sto bene!, potrebbe essere il tuo motto. Potresti essere incline a non chiedere mai aiuto o a condividere con gli altri le tue difficoltà. La paura di non avere tutto insieme, sempre, è una maschera di perfezionismo che va indossata in ogni momento. Spesso, combattendo le crisi interne da solo. All'inizio ti è stato insegnato che mostrare la vulnerabilità è una debolezza. Non essere perfetto è un segno di debolezza che permette agli altri di criticarti o giudicarti. Se non riesci a sopportare la percezione che tutto va bene, ti senti un impostore.

Indipendentemente dalla classificazione con cui risuona, ecco tre metodi spirituali che puoi provare per combattere e rilasciare la sindrome dell'impostore. Naturalmente, cerca sempre assistenza e consiglio da qualsiasi professionista medico come consulenti, psichiatri, psicologi, terapisti e/o consulenti spirituali. C'è Crisis Text Line 24 ore su 24, 7 giorni su 7, se preferisci la comunicazione di solo testo, invia un SMS a HOME al 741741 o alla NAMI HelpLine dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 20:00, ET. 1-800-950-NAMI (6264).

Il lavoro del bambino interiore

Probabilmente la sindrome dell'impostore ci è stata imposta in tenera età. A volte un insegnante o qualcuno di autorità fidata può proiettare inconsciamente alcuni dei propri traumi. Forse hai sperimentato genitori perfezionisti ad alto funzionamento che ti hanno imposto la stessa risposta al trauma come parte di un meccanismo di sopravvivenza socio-economica. Ci sono tanti esempi che possono essere elencati. Ognuno vivrà un'esperienza unica. È qui che fare il lavoro di guarigione del bambino interiore può essere spiritualmente curativo. Il lavoro del bambino interiore è una forma di lavoro spirituale che puoi svolgere da solo o attraverso l'assistenza di uno qualsiasi dei praticanti sopra elencati. Puoi iniziare con una lettera molto semplice scritta al tuo bambino interiore chiedendo perdono e proponendo una sana dinamica tra te e il tuo bambino interiore. L'ipnosi quantistica L'ipnoterapia è un ottimo modo per aiutare quelli di noi che hanno difficoltà ad accedere ai ricordi dell'infanzia. Una sessione di ipnosi può aiutarti a rivisitare i momenti esatti in cui ti sei sentito attaccato spiritualmente da bambino e hai iniziato a creare questa relazione con la sindrome dell'impostore.

Guarigione mentale

Cambiare la nostra mentalità è qualcosa di semplice ma profondo. In primo luogo, dobbiamo identificare la radice della nostra mentalità di mancanza. Perché penso costantemente prima a tutti gli aspetti negativi? Perché ricorro a vedere il bicchiere mezzo vuoto? Perché vivo nella paura costante? Perché dubito di me stesso? Perché penso sempre e se?
Gran parte della nostra mentalità è costruita su costrutti culturali e dogmi costruiti secondo standard etero-maschili. Identificare come ti confronti costantemente con standard impossibili è un modo pratico per iniziare a smantellare la tua mentalità. Creare un nuovo sano dialogo con te stesso e imparare a identificare il tuo critico interiore sono modi profondi per liberare spiritualmente la sindrome dell'impostore. Lavorare con un mindset coach o un business coach può essere utile per progredire nel possedere la tua sicurezza. I tuoi dubbi sono validi ma potrebbero essere stati proiettati su di te da qualcuno di significativo nella tua vita che ha proiettato la propria infelicità come mezzo per trattenerti. Le persone che parlano con una terminologia di credenze limitanti, sfortunatamente, non amano vedere le persone che li circondano superarle. Scrivere un elenco di persone che sono edificanti e motivazionali nella tua vita è un modo per creare un sano sistema di supporto mentre crei questo cambiamento di mentalità spirituale.

Scrittura rapida e creazione di elenchi


La sindrome dell'impostore ci ferma prima ancora di iniziare. Ti congelerà dalla paura. La sindrome dell'impostore mette istantaneamente in evidenza tutti i contro rispetto ai pro. È qui che la scrittura può essere curativa e terapeutica. Costruire elenchi che supportano tutti gli aspetti negativi e positivi in ​​una situazione può aiutarti a prendere decisioni più fondate invece di prendere decisioni impulsive basate su percezioni volubili. La sindrome dell'impostore tende a vivere nel passato o nel futuro e mai nel momento presente. Scrivere in modo tempestivo per aiutarti a rimanere nel tuo momento presente e risolvere eventuali comportamenti auto-sabotanti può aiutarti a passare facilmente da quelle abitudini. Costruisci elenchi di modi in cui ti stai sostenendo. Crea elenchi che ti ricordino la tua grandezza o uno che ti ricordi il potenziale che devi ancora raggiungere. Questo è un esercizio spirituale che può sollevare istantaneamente il tuo umore e creare una prospettiva ottimista.

Sei degno di vivere una vita che si realizza.