By Erin Holloway

Smettila di feticizzare la mia rabbia chiamandomi una latina piccante

Smettila di feticizzare la mia rabbia chiamandomi a

Foto: Unsplash


Poco dopo il Elezioni 2016 , mentre molti di noi erano in lutto per quella che avrebbe potuto essere la prima donna eletta presidente degli Stati Uniti d'America e si è invece rivelata un incendio in un cassonetto, ho notato una tendenza inquietante.

Con l'aumento della resistenza dell'allora imminente amministrazione Trump, aumentavano anche le immagini della femminista arrabbiata.

Sebbene avessi setacciato la mia lista di amici molto prima delle elezioni e mi fossi sbarazzato di chiunque, ehm, non credesse che la protezione delle persone emarginate come le donne, i latinoamericani e le persone LGBT come me fosse una questione critica, ho comunque visto molti commenti su Internet da coloro che hanno ritenuto che fossi una delle persone che hanno reagito in modo esagerato il 9 novembre 2016.

Le persone (sì, per lo più uomini e sì, per lo più coloro che sono bianchi e di genere cis) hanno sostenuto che dovremmo prima dare una possibilità al presidente in carica. Questi commenti spesso affermavano che non sarebbe stato così male e che non ho nulla di cui preoccuparmi, nonostante sia un fatto ben documentato che Trump non avesse opinioni molto alte sui latini (i messicani sono stupratori), le donne (afferrali dalla figa) o persone LGBT (il suo compagno di corsa e ora vicepresidente Mike Pence sostiene la terapia di conversione gay).

Come ha fatto immigrata bisessuale latina , Ero preoccupato. Ed ero arrabbiato.


Ma ciò che era più spaventoso della mia rabbia e più spaventoso di coloro che mi dicevano di calmarmi e cercavano di mettermi in guardia dall'essere caratterizzata come una femminista arrabbiata erano coloro che (di nuovo, per lo più uomini) mi chiamavano una latina piccante.

Questa tendenza non è iniziata nel 2016, tuttavia. L'immagine ha un storia lunga e inquietante .

Essere una latina piccante è stato a lungo un tropo televisivo in cui una donna di origine ispanica o latina è ritratta come unadonna snella, dalla pelle olivastra, dai capelli corvini, dalle labbra rosse, formosa, secondo il femminismo quotidiano . È anche spesso rumorosa, roboante e seducente (inserisci un accento latino sexy qui) che deve anche essere a sangue caldo, irascibile e appassionata.

Come so che molti dei miei amici di Latinx hanno sperimentato, anch'io sono stato oggetto di commenti latini piccanti o, peggio ancora, di confusione quando sembro non mostrare nessuna delle caratteristiche Sofia Veraga di questo stereotipo. Gli uomini con cui ho avuto appuntamenti si aspettavano che mostrassi la massima scollatura dall'inizio, hanno espresso preoccupazione per aver mai litigato con me per paura che la mia passione venisse fuori e si sono complimentati con le mie curve ad ogni angolo.

Ogni volta che indosso il rossetto rosso (il mio colore preferito), mi sento potente e forte ma mi chiedo anche quale sia il messaggio che sto inviando. Sto solo giocando nello stereotipo?

Prima delle elezioni, ero molto consapevole di ogni piccola cosa che facevo che accidentalmente giocava negli stereotipi latini che hanno molti americani. Ho le curve, che è qualcosa che non posso aiutare. Mi piace indossare abiti sexy a volte. E, soprattutto, sono rumoroso.

Quando il mio migliore amico del college è tornato a casa con me per Natale un anno, è rimasto sbalordito dal modo in cui la mia famiglia comunicava tra loro. Non sapevo cosa volesse dire.

Tutti urlano sempre! lui mi ha detto. Ma per me era normale.


Crescendo, essere rumoroso non mi ha mai infastidito. La mia voce mi permetteva di farmi sentire in classe, di litigare con i miei genitori come ogni normale adolescente (anche se quelle occasioni erano poche e lontane tra loro) e di urlare in tutta la casa quando avevo bisogno di comunicare. Che fosse dovuto alla pigrizia o meno, non vedevo il grosso problema di gridare al mio fratellino dall'altra parte del soggiorno rispetto alla cucina perché avevo bisogno che mi prendesse qualcosa. È semplicemente come stavano le cose.

Tuttavia, quando ho iniziato ad uscire e incontrare persone al di fuori della mia famiglia e del gruppo intimo di amici, sono diventato più consapevole di questi stereotipi e del feticismo della piccante latina.

Alcuni giorni, mi sentivo come se non fosse un grosso problema. Altri giorni, mi faceva impazzire il modo in cui la gente si aspettava che fossi una versione a cartoni animati di Charo o della signora Chiquita Banana. Sembrava che la mia rabbia e la mia passione fossero state prese come uno scherzo perché è semplicemente una parte prevista della mia personalità essere appassionata come Sofia Vergara al aprile 2012 copertina di Scudiero rivista e arrabbiato come Michelle Rodriguez nel Fast and the Furious film .

È un peccato quante latine siano soggette a questi stereotipi. Quel che è peggio, se SEI una di queste cose – tipo, formosa, sexy, appassionata o arrabbiata – (come lo sono io a volte), stai solo giustificando ulteriormente questi stereotipi. C'è un certo senso di colpa che ne deriva, seguito rapidamente dalla rabbia per l'esistenza di queste etichette in primo luogo. Perché non posso semplicemente essere un essere umano che sembra essere formoso ed è appassionato, a volte arrabbiato, a volte rumoroso e raramente sexy?

Sembra che non possa mai essere completamente me stesso senza sentirmi come uno strano stereotipo che è oggetto di fantasie e talvolta di paura.

È estenuante.

Quindi ho deciso di smetterla. Non sono d'accordo con il meme-ficazione della piccante Latina perché è uno stereotipo dannoso e pericoloso di cui ha bisogno. a. FERMARE. già!

Ogni volta che sento qualcuno chiamarmi una latina piccante perché esprimo una sorta di rabbia o indignazione per le ultime notizie di Trump, guarderò quella persona negli occhi (o, sai, sullo schermo) e glielo dirò in modo chiaro , voce calma che non va bene. Farò loro sapere che stanno trasformando la mia Latinidad in un feticcio inquietante e del tutto inappropriato. Dirò questo a uomini e donne, a persone di tutti i colori e razze, perché non è solo un problema maschile di genere cis bianco.


Farò anche sapere alla persona (si spera) ben intenzionata che la mia espressione di indignazione o rabbia non deve essere presa come uno scherzo o usata come uno stereotipo per promuovere i loro ideali sul modo in cui sono le persone latine. Sono la mia persona e non sono uno stereotipo, anche se occasionalmente assomiglio o faccio qualcosa che assomigli a quella piccante immagine latina.

Quindi per tutti coloro che si sono mai sentiti male, colpevoli o comunque compiaciuti di quello stereotipo, non preoccuparti. Ricorda che sei te stesso e che non è colpa tua se gli altri vedono il tuo rossetto rosso o il tuo bottino naturalmente grande come un aspetto negativo o un enorme, inquietante positivo. Esprimi la tua passione e la tua rabbia. Oppure no. Fallo e fallo con orgoglio.

Oh, e forse la prossima volta che qualcuno ti chiama una latina piccante, dai loro il tuo miglior sguardo su Aubrey Plaza per ricordare loro che NON va assolutamente bene.

Articoli Interessanti