By Erin Holloway

Sono cresciuto sentendomi dire 'Calladita Te Ves Mas Bonita' e sono così felice di non aver ascoltato

Foto: Unsplash / @ sammanns94


Ho sempre parlato molto, lo faccio ancora. Mia madre dice che ho parlato prima ancora di imparare a camminare. Afferma che prima che raggiungessi i due anni, stavo già parlando in frasi complete e parlando a lei e a mio padre senza orecchie. Ci credo. Fortunatamente per me, i miei genitori hanno incoraggiato i miei modi chiacchieroni. Ma una ragazzina con molto da dire e un sacco di opinioni, non sempre andava bene con il resto della mia famiglia latina, specialmente con le figure maschili.

Con l'eccezione di mio padre, del mio fratellino e del mio meraviglioso Tío Miguel scomparso un paio di anni fa, non mi sono mai avvicinato a nessuno dei maschi della mia famiglia. Non era perché non li amavo o non li amavo. È perché non mi sono mai sentito come se potessi esprimere la mia opinione su di loro, ma mi ci sono voluti anni per capirlo.

Probabilmente ero in prima o seconda elementare quando mia madre ha deciso di acquistarmi l'enciclopedia dei miei figli. In realtà era una massiccia serie suddivisa in diversi libri con vari volumi, ciascuno dedicato a un argomento diverso. Avevo domande. avevo opinioni. E mia madre non ha sempre avuto risposte immediate, quindi mi ha messo a leggere.


Ma c'era una domanda a cui non sono mai riuscito a trovare una risposta: perché le figure maschili della mia famiglia - ad eccezione del mio padre gentile, gentile e non machista - se la sono cavata con così tanta merda? Potevano bere anche se le cose diventavano inappropriate. Potevano giurare come marinai e potevano dire alle loro mogli di chiuderlo quando non volevano sentire quello che avevano da dire.

Le bambine non dovrebbero parlare così tanto, ricordo che praticamente ogni singolo membro maschio della famiglia me lo diceva. Questo parla troppo. Faresti meglio a tenerlo sotto controllo, lo consiglierebbero ai miei genitori. Ricordo persino uno zio che una volta ha alluso a me che ho il potenziale per diventare facile o alla fine prostituirmi a causa dei miei orecchini a cerchio oversize, dei miei top corti e della mia grossa bocca non prende un cazzo. Non che dovrebbe importare, ma avevo 17 anni ed ero ancora vergine quando ha insinuato questo tra l'altro.

Un cugino maschio molto più anziano che non vedevo da secoli, una volta mi disse quel famoso e temuto detto: Calladita te ves mas bonita. Non dimenticherò mai quel giorno in realtà. Era il mio ultimo anno di liceo e stavo cercando un lavoro part-time al dettaglio. Mio cugino mi aveva incoraggiato a entrare in un paio di negozi a Corona, nel Queens, chiedendomi se stavano assumendo cassieri o addetti alle vendite. Stavano cercando persone in un negozio GNC locale e ho compilato una domanda direttamente sul posto. Ricordo di essermi sentito incredibilmente a disagio quando mio cugino ha continuato a cercare di parlare per me mentre io ho subito intervistato il direttore del negozio e ho deciso di affrontarlo in seguito. Non gli piaceva il confronto e la prossima cosa che sapevi stavamo litigando.

Nessuno vuole sentire cosa ha da dire una ragazza di 17 anni su questo e l'altro, ricordo che me lo disse. Usa il tuo look, indossa quei jeans attillati che hai che non hanno le tasche posteriori e troverai un lavoro al dettaglio in pochi secondi. In altre parole, usa il mio aspetto e il mio culo per trovare un lavoro. Non ho mai dimenticato quel giorno. Ci penso ancora quando emergono argomenti come questo e dopo quel giorno mi sono ripromesso che, nonostante all'epoca fossi insicura sul mio futuro, avrei letto come un matto, sarei andato al college e avrei usato le mie parole per arrivare da qualche parte nella vita e indovinate quale primo?! - L'ho fatto!

Visualizza questo post su Instagram

Giusto! • #femminista #latinafemminista #gloriasteinemquote #feministquote #equality #latina #hiplatina #girlboss #bossbabe #thefutureisfemale #womenunite #positivevibes #positivevibesonly

Un post condiviso da Giovanna Ferreira (@cup_of_johanna) il 3 aprile 2018 alle 10:44 PDT


Di solito parli così tanto di politica e questioni sociali quando vai agli appuntamenti? mia madre ha chiesto di recente in tono scherzoso dopo un'approfondita discussione politica. Trova naturalmente la sua strada nella conversazione. Per me è importante uscire con qualcuno che è politica e i valori sono in linea con i miei, le ho detto. La sua risposta è stata scoraggiante: sei bellissima, sei intelligente e sei uscito molto. Forse li spaventi con tutte le tue opinioni, opinioni forti e valori.

Anche mia madre, che fin dal primo giorno mi ha sostenuto avendo una voce, aveva paura di come la mia voce stesse facendo sentire gli uomini. Era preoccupata che li stesse intimidendo, sopraffacendoli e addirittura spegnendoli. Questo non mi ha sorpreso, però, perché viviamo in un mondo che ha cercato di mettere a tacere le donne per decenni. Questo è particolarmente vero nella cultura latina dove il machismo domina pesantemente.

Il #metomovimento non solo ha fatto luce sugli abusi sessuali e le molestie che le donne hanno dovuto sopportare per anni, ma sta aiutando a porre fine al silenzio delle donne. Ha dato alle donne il potere e l'agenzia di rompere il loro silenzio, parlare contro i loro aggressori e raccontare con sicurezza le loro storie. Ha trasformato le vittime in sopravvissuti. Pensa a tutte le donne che avrebbero potuto evitare gli abusi se non fossero state cresciute in una società che le ha messe a tacere e non ha permesso loro di difendersi da sole.

Stare in silenzio è essere impotenti. Avere una voce e il diritto di parlare è potere. Michelle Obama l'ha detto meglio. Se non chiediamo loro di parlare in tenera età , questo non accade... Ci vuole pratica per avere una voce... per dire 'No, non toccarmi.


Se non fosse stato per le nostre voci, le donne non sarebbero state in grado di fare i passi avanti che abbiamo fatto noi. Non avremmo accesso al controllo delle nascite, non avremmo alcun controllo sui nostri corpi, non avremmo lavoro e siamo sicuri che non saremmo in grado di votare. Le molestie sessuali e gli abusi fisici sarebbero legali insieme allo stupro coniugale. Il nostro silenzio sarebbe alla fine la nostra morte.

Sono orgoglioso di me stesso per non aver mai accettato quei falsi consigli di Calladita te ves mas bonita da nessuno. Sono contento di non aver mai smesso di parlare e sono grato per quella voce forte dentro di me che fin da piccolo mi diceva di assicurarmi di essere ascoltato, qualunque cosa accada.

Come esseri umani, le nostre voci sono una parte essenziale della nostra identità, di chi siamo. In quanto donne, le nostre voci sono il nostro strumento più potente, poiché aiutano a ridefinire i valori e i sistemi stabiliti nella società. Quindi faresti meglio a credere che terrò la mia per la vita cara e incoraggio vivamente ogni donna a fare lo stesso con la loro.

Articoli Interessanti