By Erin Holloway

Sono una latina che prende lezioni di spagnolo e non do ad AF quello che dicono gli haters

Latina che prende lezioni di spagnolo HipLatina

Foto: Ryan Darius/Per gentile concessione di Johanna Ferreira


Parliamo di latine bilingui e Latine che non parlano affatto spagnolo , ma non parliamo spesso delle latine semibilingue come me. Quelli che parlano fluentemente circa il 70-75% ma non lo parlano al di fuori delle nostre famiglie per paura di pronunciare male e poi essere corretti, per non parlare dell'umiliazione. Siamo i latinoamericani che si sentono in conflitto nel mettere il bilingue come abilità nei nostri curriculum perché possiamo portare conversazioni in spagnolo, ma non professionalmente. Se ci esercitassimo abbastanza, riusciremmo a diventare sciolti, ma la nostra mancanza di fiducia con la lingua ci trattiene.

È giusto dire che sono cresciuto in una casa bilingue dove si parlava spesso spagnolo e inglese. I miei genitori sono entrambi emigrati negli Stati Uniti più o meno nello stesso periodo. Le loro famiglie si stabilirono entrambe a Corona, nel Queens New York, che un tempo era considerata la piccola DR. Erano entrambi alle scuole medie e poiché erano giovani, si sono adattati alla vita americana in tempi relativamente brevi. Parlavano solo spagnolo a casa e solo inglese a scuola. Qualsiasi spagnolo avessero perso nel corso degli anni, lo hanno appreso e perfezionato quando hanno deciso di tornare nella Repubblica Dominicana per il college.

Il loro inglese è così fluente che li confonderesti con i latini di prima generazione come me. Mami in particolare, ha a malapena un accento. Ma il loro spagnolo è anche così fluente che se li sentissi parlare, non crederesti mai che siano emigrati negli Stati Uniti così giovani. Di conseguenza, quando parlano, tornano indietro e in quarto luogo tra inglese e spagnolo in modo così fluido che penseresti che parlassero una lingua. È musica bilingue per le mie orecchie.


Sentire i miei genitori parlare tra loro, con parenti, amici e con i miei fratelli e io in entrambe le lingue era la mia normalità. Sono cresciuta in una casa bilingue e da piccola parlavo con loro in entrambe. Una volta che ho iniziato ad andare a scuola, la mia fiducia nel parlare spagnolo a casa ha cominciato a svanire. Poiché parlare in entrambe le lingue era così naturale per i miei genitori e poiché siamo cresciuti intorno ai nostri abuelos che ci costringevano a parlare solo in spagnolo, i miei non vedevano la necessità di imporre lo spagnolo a casa. Con il tempo, io e i miei fratelli abbiamo iniziato lentamente a perdere la lingua.

Visualizza questo post su Instagram

Buon Natale dalla fam Ferreira!

Un post condiviso da Giovanna Ferreira (@cup_of_johanna) il 25 dicembre 2017 alle 13:59 PST

https://www.instagram.com/p/BdKxNMMlD3K/?taken-by=cup_of_johanna

Abbiamo parlato e parliamo ancora abbastanza per portare avanti conversazioni, anche profonde ma non con sicurezza e AF rotto. La mia fluidità è variata a seconda della frequenza con cui la pratico. Quando ho vissuto con i miei, lo parlavo di più perché la mia abuela, che vive anche con loro, ci costringe a parlare spagnolo solo con lei. Quando ho avuto una relazione di otto anni con un uomo dominicano, quando avevo 20 anni, i cui genitori non parlavano inglese, lo parlavo di più. Ma oggi vedo Abuela solo una volta al mese circa (terribilmente lo so) e anche tutti i miei parenti e amici latini parlano inglese. Non c'è pressione per esercitarsi, anche lavorando nei media latini.

Ma dato che sono invecchiato e sono uscito con un certo numero di gringo bianchi e uomini europei che non parlano un minimo di spagnolo, con l'eccezione di un ex fidanzato spagnolo, ho capito che dipendere dai miei compagni latini per esercitarsi è Non avvicinarmi da nessuna parte alla fluidità. Soprattutto quando sono troppo imbarazzato e imbarazzato per esercitarmi con loro. Mi ha anche fatto capire che se non mi sposo o non ho famiglia con un latino, il mio futuro figlio, se decido di avere un figlio, non conoscerà affatto lo spagnolo. Mi ha fatto capire quanto sia importante preservare la mia cultura e che era giunto il momento di prendere molto più seriamente il mio obiettivo di diventare fluente in spagnolo.

I latini sono duri l'uno con l'altro. Se non parliamo fluentemente lo spagnolo ci viene detto che lo siamo non abbastanza latino . Ma se diciamo che faremo lezioni per imparare lo spagnolo, verremo derisi per aver dovuto seguire le lezioni in primo luogo. Non si vince con noi, motivo per cui per anni (dopo il liceo intendo), ho esitato a prendere lezioni di spagnolo. È lo stesso motivo per cui ho esitato a prendere lezioni di salsa, cosa che alla fine ho ceduto e l'ho fatto. È questa mentalità ignorante dell'unico modo reale o autentico di apprendere è a casa con la famiglia. Quando la realtà è che per molti latinoamericani più americanizzati, a volte abbiamo bisogno che le classi lo imparino davvero e va bene. Ma il problema è che per molti latini gran parte della nostra identità è legata alla nostra lingua, il che è interessante considerando che il numero di latini che vivono negli stati che parlano spagnolo è diminuito.

Visualizza questo post su Instagram

'Non aver paura di parlare per te stesso. Continua a lottare per i tuoi sogni!' – Gabby Douglas di @caiteesmithphotography • #gabbydouglasquote #girlpowerquote #inspirationalquote #girlboss #bkmuseum #brooklynmuseum #brooklynmuseumshoot #latina #writer #journalist #springstreetstyle #reformation #reformationforestgreensweater #zaras #goodvibesonly

Un post condiviso da Giovanna Ferreira (@cup_of_johanna) il 21 marzo 2018 alle 6:34 PDT


Infatti, secondo uno studio del Pew Research, il numero di latini che parlano spagnolo a casa continua ad aumentare a causa della crescita complessiva della popolazione latina MA la quantità di latini che in realtà parlare la lingua è diminuita . Tutto quello che devi fare è confrontare la percentuale di latini che parlavano spagnolo nel 2006 rispetto ai latini che parlavano spagnolo nel 2015. Lo studio ha mostrato che nel 2006, il 78% dei latini parlava spagnolo a casa e nel 2015 è sceso al 73%. È piuttosto significativo.

Lo capisco, perché tecnicamente faccio parte di quel declino e ho visto come la disconnessione tra lingua e cultura renda difficile per i Latinx di prima, seconda e terza generazione lottare con la loro identità Latinx. Ci sono stato. E mentre sono abbastanza grande per riconoscere finalmente che la lingua non è centrale per la mia identità culturale o la mia Latiniad, riconosco anche che per me parlare correntemente lo spagnolo è importante per me a livello personale. Questo è il motivo per cui ho deciso di assumere un tutor di spagnolo per questo autunno.

Dopo aver risucchiato il mio orgoglio e alla fine preoccuparmi meno di ciò che alcune persone ignoranti e meschine potrebbero dire sul fatto che io prendo lezioni di spagnolo, ho contattato un tutor che mi è stato altamente raccomandato da un cliente molto felice. In effetti, un giorno mi ero rilassato durante la loro sessione durante la modifica di alcuni articoli di Barnes & Nobles e ho chiesto alla signora l'e-mail del suo tutor. È originario di Barcellona e secondo lei, molto paziente e facile da lavorare. Alla fine l'ho contattato, settimane dopo aver ricevuto le sue informazioni.

Abbiamo avuto un'ottima telefonata e la mia prima lezione ufficiale è giovedì 30 agosto. Non potrei essere più eccitato, ma una parte di me era ancora preoccupata per come alcuni compagni latini avrebbero risposto a una latina che prendeva lezioni di spagnolo. Con mia grande sorpresa, ho ricevuto il massimo sostegno ed elogi dai miei compagni Latinx, anche dai parenti, che sono rimasti colpiti dal fatto che avessi effettivamente fatto il passo per prendere lezioni. In effetti, il livello di supporto che ho ricevuto è stato così straordinariamente buono che alcuni amici latini mi hanno persino chiesto informazioni sul mio tutor.


Potrebbe volerci un po' prima che finalmente superi la mia insicurezza linguistica, ma sono orgoglioso di me stesso per essere stato abbastanza coraggioso da fare finalmente qualcosa al riguardo. Per quanto riguarda i miei compagni latini che non parlano spagnolo e non sono necessariamente interessati all'apprendimento, ricorda che anche questo va bene. Non esiste un modo giusto di essere Latinx, indipendentemente da ciò che la società cerca di instillare in noi. Sii te stesso perché sarà sempre abbastanza.