Secondo quanto riferito, Trump voleva un fossato con i serpenti per tenere fuori i migranti

Donald Trump non lo fa

Foto: Unsplash/@HistoryHD

Donald Trump Il suo comportamento impulsivo non è una novità considerando i suoi famigerati tweet e la sua battaglia in corso per tenere fuori gli immigrati, ma è un fatto recente New York Times l'articolo rivela che le sue soluzioni sono decisamente oltraggiose ea volte illegali.


La pubblicazione di New York ha rivelato le discussioni che aveva avuto sull'impedire i migranti attraversare il confine compreso sparargli alle gambe (che è illegale), lanciare sassi contro di loro (anch'esso illegale) e costruire un muro elettrificato con punte. Voleva anche fortificare il muro di confine con un fossato che includeva serpenti o alligatori. Cosa c'è di più ridicolo? Secondo quanto riferito, i suoi assistenti hanno esaminato le stime dei costi per questi piani.

La relazione, parte del libro Border Wars: Dentro l'assalto di Trump all'immigrazione , che sarà rilasciato l'8 ottobre, si basa su interviste con più di una dozzina di funzionari della Casa Bianca e dell'amministrazione che hanno incontrato il presidente lo scorso marzo. A quel punto, aveva ordinato che il confine fosse completamente chiuso e ha confermato che aveva intenzione di farlo su Twitter.

Dopo che i rapporti sono stati pubblicati, Trump si è immediatamente rivolto alla sua piattaforma di social media preferita per negare le accuse. Ora la stampa sta cercando di vendere il fatto che volevo un fossato pieno di alligatori e serpenti, con una recinzione elettrificata e punte aguzze in cima, al nostro confine meridionale. Posso essere duro con Border Security, ma non così duro . La stampa è impazzita. Notizie false!


Quando ordinò di accelerare la costruzione del muro, il suo allora segretario alla sicurezza nazionale Kirstjen Nielsen disse che avevano bisogno del permesso dei proprietari. Secondo quanto riferito, le avrebbe detto di prendere la terra e lasciare che ci facessero causa. Trump ha anche detto in un'intervista a ORA che aveva il potere assoluto di chiudere il confine.

Secondo il Times, il momento più felice che era stato con Nielsen è stato dopo che gli agenti di frontiera americani avevano sparato gas lacrimogeni in Messico per cercare di impedire ai migranti di attraversare gli Stati Uniti.

Durante un viaggio in California alla fine della settimana, Trump si rivolse a Kevin K. McAleenan, all'epoca capo della dogana e della protezione delle frontiere, con l'idea che avrebbero negato l'ingresso a tutti i migranti al confine. Gli avrebbe detto che se si fosse messo nei guai, lo avrebbe perdonato. Una volta atterrato, secondo quanto riferito, avrebbe detto agli agenti della pattuglia di frontiera di respingere i migranti: il mio messaggio per te è di tenerli tutti fuori, ha detto il presidente. Ognuno di loro. Il paese è pieno.

In seguito, una volta che Trump se ne fu andato, McAleenan disse agli agenti di ignorare il presidente, dicendo che non avevano l'autorità per interrompere del tutto il trattamento dei migranti.

Nielsen è stato successivamente sostituito da McAleenan e dall'ex procuratore generale della Virginia Kenneth T. Cuccinelli II, noto per essere duro con l'immigrazione e ha assunto il ruolo di capo della dogana e della protezione delle frontiere. Il 12 agosto Cuccinelli ha annunciato che il governo avrebbe negato le carte verdi agli immigrati ritenuti suscettibili di accuse pubbliche e in seguito McAleenan ha annunciato regolamenti che consentono la detenzione a tempo indeterminato delle famiglie di immigrati.

Attraverso i regolamenti fantastici e molto reali messi in atto contro gli immigrati, le persone continuano a chiamare Trump per il suo comportamento indisciplinato e le sue tattiche devianti.

Ci siamo così abituati a questa follia che entrare nel Il Dr. Evil 'squali con dannati raggi laser' La fase di questa presidenza non sembra nemmeno un grosso problema, ha twittato l'attivista Adam Best.

Intanto il l'inchiesta sull'impeachment continua e Trump sostiene che l'informatore ha sbagliato, quindi è facile chiedersi se le azioni di Trump siano ritenute sbagliate da lui solo una volta che le ha affrontate in pubblico.