Un uomo bianco razzista ha molestato una latina per aver indossato una maglietta con la bandiera di Porto Rico

bandiera del porto rico del veterinario dell

Foto: Unsplash/@gatolulu


Il razzismo nei confronti dei latinoamericani e delle persone di colore negli Stati Uniti non è una novità, ma alcune delle storie che sono emerse ultimamente sono davvero irritanti. Questa settimana un uomo di 91 anni è stato picchiato crudelmente solo perché messicano . E ora sentiamo parlare di una donna portoricana che è stata recentemente molestata da un bianco aggressivo per aver indossato una maglietta con la bandiera portoricana. Le cose che le ha detto erano semplicemente disgustose!

Mia Irizarry era al Forest Preserves of Cook Country in Illinois il mese scorso per festeggiare il suo 24esimo compleanno. Afferma che l'uomo le si è avvicinato improvvisamente chiedendole perché indossava una maglietta con la bandiera portoricana. Si sentiva minacciata e insicura e ha continuato a registrare l'incontro sul suo telefono.

Non dovresti indossarlo negli Stati Uniti , le ha sentito dire. Irizarry ha poi condiviso il video su FB e da allora è diventato virale. Nel video puoi vedere l'uomo avvicinarsi a Irizarry e chiederle numerose volte se è cittadina. Se non sei cittadino americano, non dovresti indossare quella maglietta, le dice. Ha provato più volte a metterla in faccia nonostante lei gli avesse chiesto di allontanarsi da lei per favore e ad un certo punto ha detto: non cambierainoi e tu non verrai qui a cambiare gli Stati Uniti d'America.


Ciò che è altrettanto sconvolgente è che aveva affittato quello spazio esterno per il suo compleanno e il vicino agente di polizia non ha fatto assolutamente nulla per fermare le molestie. Puoi vederlo non fare nulla nel video. Irizarry gli ha persino chiesto alcune volte di allontanare l'uomo da lei.

Agente può, per favore? Sto affittando questa zona e lui mi sta molestando per la maglietta che indosso, ha detto. Irizarry ha anche affermato alcune volte nel video come si fosse assicurata un permesso per utilizzare quella parte del parco per la sua celebrazione.

Il molestatore era chiaramente un razzista e comincio a pensare che forse lo fosse anche quell'ufficiale passivo. Il fatto che viviamo in un paese con un gruppo di americani bianchi che girano senza sapere che l'isola di Porto Rico è un territorio degli Stati Uniti e lo è dal 1917 è al di là dell'inquietante.

Dopo che il video è diventato virale, Forest Preserves si è rivolto a Twitter per confermare che stanno indagando sull'agente di polizia in servizio che non ha fatto nulla per fermare le molestie.

Il governatore di Porto Rico Ricardo Russell era così disgustato dall'incidente che è andato su Twitter e lo ha definito un evento poco dignitoso.Ha anche chiamato l'ufficiale di polizia per non aver fatto nulla per fermarlo.Sono sconvolto, scioccato e disturbato dal comportamento dell'ufficiale, ha scritto. Non è riuscito a ridurre la situazione e quindi non ha garantito la sicurezza di un cittadino.


Il razzismo è sempre esistito in questo paese sin dal primo giorno, ma il tipo di odio e bigottismo che abbiamo visto nei confronti delle comunità di colore dopo che Trump è stato eletto presidente, è stato irreale. Anche il deputato democratico dell'Illinois Luis Gutiérrez, di origine portoricana, si è rivolto a Twitter per esprimere quanto questo incidente lo abbia turbato.

C'è una cultura di bigottismo e odio che è stata condonata negli Stati Uniti, che ora si sente scatenata per esprimersi nei modi più brutti e aggressivi. In questo caso, un cittadino statunitense mette in dubbio la cittadinanza di un altro cittadino statunitense e le forze dell'ordine americane si limitano a sedersi e guardare, ha scritto.

Indipendentemente da ciò che potrebbero dire, l'amministrazione Trump ha assolutamente contribuito a questo. Donald Trump è un vile bigotto anti-immigrati, così come tutti gli altri nel suo gabinetto. Il modo in cui hanno risposto all'uragano Maria lo scorso settembre non è stato solo offensivo, ma spietato. I loro politica di tolleranza zero che prende di mira gli immigrati privi di documenti e la separazione di migliaia di famiglie latine al confine è stato disumano. Hanno rinchiuso immigrati e bambini piccoli e innocenti in carceri come criminali. Il trattamento incredibilmente crudele dei latini e degli immigrati ultimamente ricorda incredibilmente l'internamento dei giapponesi americani negli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. Migliaia di famiglie giapponesi americane furono trasferite, costrette nei campi di concentramento e trattate come criminali. Questo insieme alla schiavitù dei neri sono considerati alcuni degli atti più brutti e atroci nella storia degli Stati Uniti e il trattamento delle famiglie latine prive di documenti che sta accadendo ultimamente non è troppo indietro nel suo livello di crudeltà.

Questo video di quest'uomo che molesta questa giovane donna latina è solo un'ulteriore prova che viviamo in un paese pieno di persone razziste e ignoranti che non capiscono i latini, le persone di colore, gli immigrati o persino Porto Rico, un'isola che fa parte di gli Stati Uniti. Il fatto che un uomo bianco sia così minacciato di vedere una latina rivendicare con orgoglio la sua eredità e il suo orgoglio latino parla sicuramente non solo della sua ignoranza, ma del fatto che i bianchi razzisti, in particolare i bianchi razzisti, sembrano essere più nervosi che mai per aver perso il privilegio e potere hanno lavorato secoli per tenerci lontani da noi neri e neri.


In effetti, le nuove proiezioni della popolazione del censimento lo prevedono fortemente le minoranze diventeranno la maggioranza e che i bianchi diventeranno il gruppo minoritario entro il 2045. Secondo Pew Research, i latinos sono il più grande gruppo minoritario della nazione ed entro il 2060, il Census Bureau prevede che comprenderemo oltre il 28% della popolazione totale . Questo è il motivo per cui i bianchi razzisti sono più arrabbiati che mai e perché l'amministrazione Trump è stata barbara nelle loro politiche. Stanno facendo tutto il possibile per impedire alla comunità latina negli Stati Uniti di crescere e superare effettivamente la popolazione bianca. Ma quello che non sanno è che i POC di colore sono resilienti. Non smetteremo di combattere finché non avremo superato questo.

[annuncio_articolo]