Yulimar Rojas, saltatrice tripla LGBT venezuelana, atleta femminile del 2020 di atletica leggera mondiale

Yulimar Rojas atleta mondiale

Foto: Instagram/yulimarrojas45


Venticinquenne venezuelano triplo saltatore Yulimar Rojas è stata appena nominata atleta femminile dell'anno da Premi mondiali di atletica leggera 5 dicembre durante l'evento in streaming insieme al saltatore con l'asta svedese Mondo Duplantis. Rojas ha battuto un record mondiale indoor di 16 anni nel salto triplo con un salto di 15,43 metri nel febbraio di quest'anno. È diventata la seconda saltatrice tripla sudamericana vincere Atleta dell'anno negli ultimi tre anni, unendosi colombiano La campionessa olimpica Caterine Ibargüen. Rojas, nato a Caracas, lo è adesso Il primo destinatario del Venezuela del prestigioso premio di atletica leggera.

Onestamente non me lo aspettavo, non ci posso credere, ha detto Rojas, che ha ricevuto il Premio Astro nascente nel 2017 . È una tale gioia e sono pieno di felicità. Il solo fatto di essere uno dei finalisti mi sembrava di vincere; essere nominato tra gli altri atleti eccezionali era già un risultato meraviglioso.

Anche se questa vittoria potrebbe essere stata una sorpresa per lei, il suo curriculum include una medaglia d'argento olimpica (Rio de Janeiro 2016) ed è anche due volte campionessa del mondo (2017 Londra e 2019 Doha) e due volte vincitrice del campionato mondiale indoor (2016 Portland e Birmingham 2018) nel Salto triplo. Oltre alle sue vittorie professionali, è anche apertamente lesbica ed è stata chiamata an Pioniere LGBTQ per il suo paese, considerando che il mondo dello sport non è noto per essere accogliente nella comunità e il matrimonio gay è illegale nel Venezuela fortemente cattolico.


Questa vittoria significa molto per me e per tutti coloro che ogni giorno lavorano con me, tutti coloro che ogni giorno mi danno forza e motivazione. E ora, essere il miglior atleta dell'anno è un'ulteriore ispirazione per me per il 2021. Sarà un grande anno e ho molte ambizioni. Questo mi dà molta forza per tenere il passo con la mia carriera, ha detto durante il suo discorso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Yulimar Rojas (@yulimarrojas45)

L'atleta di punta è cresciuto nello stato orientale di Anzoátegui in Venezuela in un piccolo ranch, una casa costruita in mattoni con un tetto in zinco che permetteva il passaggio della pioggia, in un quartiere povero. Quando la sua stella ha iniziato a crescere, è stata in grado di trasferire la sua famiglia in alloggi migliori, ispirando migliaia di persone in un paese in cui Il 96 per cento dei venezuelani vive in povertà e il 70 per cento vive in condizioni di estrema povertà.

Grazie per aver reso possibile tutto questo, non solo per me, ma per tutta la mia squadra, il mio allenatore, il mio manager, la mia famiglia, la mia gente. Grazie per avermi reso parte della storia di questo sport come uno dei migliori atleti al mondo. Questa è la prova che i sogni diventano realtà.

Articoli Interessanti