Walter Mercado ha reso popolare l'astrologia e ci ha aiutato a decolonizzare la nostra spiritualità ancestrale

Walter Mercado ha decolonizzato l

Foto: Flickr/Charles C


Mercato Walter era un punto fermo della famiglia Supernova in Latinidad che ha lasciato un'eredità da rispettare per le generazioni indigene, latine/x e ispaniche a venire. A parte il fatto che Mercado è un genio creativo e un'icona gender fluid, ci stava intenzionalmente guidando indietro alle nostre radici indigene e ancestrali attraverso le estrellas. Lui era un consigliere spirituale e predecessore, ispirandoci ad arrivare finalmente a questo punto nel collettivo in cui ora vediamo Astrologia e le nostre radici spirituali indigene con maggiore empatia, validità e trasparenza nei media mainstream, nella cultura pop e nel nostro lavoro di venerazione personale.

Non importa come hai trovato l'astrologia, come giovane indigeno, latino/x o ispanico cresciuto negli Stati Uniti, hai Walter Mercardo a cui attribuire alcuni aspetti lungo il tuo viaggio della tua eventuale affinità astrologica. È un antenato generazionale per tutti noi. Un anziano che ci ha aiutato a risvegliare il nostro potere personale incoraggiando la nostra curiosità interiore di autoesplorazione. La sua immagine da sola ci ha dato la forza inespressa di mettere in discussione tutto ciò che ci è stato insegnato attraverso la narrativa della religione colonizzata e della dannosa programmazione patriarcale. Ci ha insegnato quale ispirazione potrebbe trasparire attraverso l'autenticità spirituale.

La sua influenza fino ad oggi è stata inconsciamente attribuita alla nostra ammirazione e riverenza per il ritorno alle nostre radici ancestrali, quella dei nostri antenati indigeni e per reclamare le loro vie. I nostri modi.

Crescendo, molti di noi erano innamorati della saggezza che condivideva nel suo programma televisivo settimanale che guardavamo come un sottoprodotto delle nostre famiglie. Ci siamo sintonizzati per il suo talento garantito, l'ispirazione e l'analisi misteriosamente accurata dei nostri segni zodiacali. Ciò su cui ora possiamo riflettere è la comprensione che la sua missione di divulgare l'astrologia è sempre stata legata a guidarci verso il rispetto delle nostre radici spirituali.

Il suo spettacolo settimanale, o meglio i suoi insegnamenti, è diventato strumentale per la guarigione intergenerazionale e ha aperto la strada al nostro processo di decolonizzazione personale.

L'astrologia è sempre stata parte della nostra cultura.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Your Esoteric Homegirl (@esoteric_esa)


La cultura occidentale posiziona l'astrologia occidentale come il linguaggio cosmico supremo. Tuttavia, i nostri antenati indigeni della MesoAmerica come gli Aztechi, i Maya, i Mexica e i Toltechi non vedevano i pianeti e le stelle come entità al di fuori di essi. Meglio conosciuta come Cosmologia, i nostri antenati praticavano l'Astrologia. Vedrai la nostra astrologia ancestrale denominata Cosmologia tra la teologia incentrata sul bianco come mezzo per screditare l'intelligenza dei nostri antichi anziani. Un'intenzione maliziosa annunciava il pregiudizio dell'istruzione, mascherando la pomposa retorica imbiancata, per dire che la conoscenza astrologica dei nostri antenati dovrebbe essere considerata poco raccomandabile.

Anche attraverso quella che è considerata una pseudoscienza, hanno trovato un modo per mettere a tacere ulteriormente la forza delle nostre radici ancestrali. Ma non più.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Your Esoteric Homegirl (@esoteric_esa)

Dagli aztechi alle comunità inca sudamericane, i nostri antenati indigeni hanno compreso il significato delle correnti cosmiche come inclusive e strumentali alla loro vita quotidiana, dall'agricoltura alle pratiche di sepoltura.

L'astrologia è un dialogo intimo. È un linguaggio personale tra te e l'Universo. Mercado lo ha capito e ha saputo trasgredirlo oltre la Latinidad che è stata costruita sull'oppressione colonizzata. Attraverso il suo misticismo e il suo genio, ha confezionato in modo affascinante l'astrologia per farci digerire come modalità di guarigione.

Cosmologia L'astrologia indigena è una pratica radicata in tutti noi. Un'alchimia conosciuta dai nostri antenati che stiamo reclamando. L'astrologia è personale, politica, spirituale e molto altro ancora. È un'espressione di sfidare l'oppressione sistemica mentre guariamo noi stessi. Attraverso la sua comprensione ci stiamo comportando attivamente opera di venerazione ancestrale .

Mercado comprese la libertà che l'astrologia offriva in combattimento alla religione colonizzata. Come Latine/x siamo cresciuti culturalmente romanticizzando il legame traumatico che esiste tra noi e il cattolicesimo. L'astrologia e il Mercado ci hanno influenzato a pensare in modo critico attraverso il cosmo. Ci hanno portato la guarigione spirituale al di fuori dei costrutti sociali.

Attraverso l'influenza di Mercado abbiamo appreso il potere dell'astrologia e lungo la strada abbiamo iniziato a curare le nostre identità.


L'astrologia è un linguaggio che ci guida alla nostra divinità. I suoi messaggi potenzianti sono forme di efficace magia anti-patriarcale. L'astrologia non si limita agli oroscopi. Stiamo attingendo alla nostra magia personale che è stata illuminata a gas dal colonizzatore. Ci stiamo sollevando contro l'oppressione per noi stessi e per i nostri antenati ricordando le nostre vere storie esoteriche. L'astrologia astrale ci fa viaggiare nel passato, nel presente e nel futuro. Stiamo eliminando le idee sbagliate negative attraverso la guida delle nostre radici ancestrali e ricordando che siamo illimitati come l'Universo.

Possiamo continuare a onorare la saggezza degli antenati.

Possa tu manifestare saggiamente.