Zoe Saldana recita nel nuovo potente video musicale di Sia sull'HIV

Foto: Wikimedia/Gage Skidmore da Peoria, AZ, Stati Uniti d'America


I video musicali di Sia sono sempre qualcosa per cui vale la pena fermarsi. Sono visivamente poetici ed estremamente illuminanti. Il nuovo video musicale con protagonista Zoe Saldana non è diverso. L'attrice appare in Free Me, un video di danza artistica, accompagnato da una coreografia sbalorditiva e dalla voce malinconica di Sia. Il messaggio della canzone è la componente più importante di tutte. Il testo porta consapevolezza sull'HIV. In questa storia, Zoe interpreta una madre che è stata appena informata dal suo medico che ha l'HIV e potrebbe trasmetterlo al suo bambino non ancora nato. La storia è narrata dall'attrice Julianne Moore.

Il ritornello è: Liberami, liberami/ Da questo dolore da cui stavo scappando. Sono stanco e sono in caduta libera/ Liberami, liberami/ Da questa vergogna da cui sono scappato/ Mi sono perso e ti sto chiamando.

Su Instagram di Sia, si afferma che tutti i proventi di Free Me andranno alla Abzyme Research Foundation per aiutare a finanziare le sperimentazioni per il nuovo vaccino elettronico che promette di prevenire l'HIV.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Zoe Saldana (@zoesaldana)

Mentre le diagnosi di HIV tra le donne sono diminuite, secondo il Center for Disease and Prevention di più 7.000 donne hanno ricevuto una diagnosi di HIV nel 2015 . Il loro rapporto mostra anche che le donne nere hanno l'HIV più di qualsiasi altro gruppo. Nel 2014, i casi di HIV tra le donne americane lo hanno dimostrato Il 60% erano neri, il 17% erano bianchi e il 17% erano latini .

L'American Pregnancy Association afferma che l'HIV viene trasmesso dalla madre a bambino durante la gravidanza, il travaglio, il parto o l'allattamento ed è chiamata trasmissione perinatale. La trasmissione perinatale dell'HIV è il modo più comune con cui i bambini vengono infettati dall'HIV.

Un rapporto del 2016 mostra che meno di 200 bambini con HIV nascono ogni anno negli Stati Uniti.

Ecco il Free Me nella sua interezza.

Per saperne di più su come trovare una cura per l'HIV, come portare consapevolezza sulla causa e fare una donazione, visita il sito Porre fine all'HIV .