By Erin Holloway

Zoe Saldana lancia una nuova società di media che promuove l'empowering dei latinoamericani

Foto: Wikimedia/Gage Skidmore da Peoria, AZ, Stati Uniti d'America


L'attrice e attivista Zoe Saldana ha annunciato che lancerà una nuova società di media che si concentra sull'empowerment dei latini. L'azienda si chiama BeSe (pronunciato bee-say) e il suo significato bilingue è essere in due lingue — in inglese be e in spagnolo se — che significa esistere e conoscere te stesso, secondo Il giornalista di Hollywood .

BeSe prevede di lanciare entro la fine del 2017, e secondo L'Hollywood Reporter, si rivolgerà al pubblico dei millennial e della generazione Z, per la distribuzione su piattaforme social e digitali.

I latini sono una comunità in crescita in America , ma le storie latine sono rimaste storicamente emarginate, ha raccontato Saldana Il giornalista di Hollywood . Sono così entusiasta di guidare BeSe, un marchio davvero edificante che riempie una nicchia per il pubblico giovane che desidera rappresentazioni positive della moderna esperienza latina in America. Sono grato di collaborare con Daniel, Monica e Plus Foundry in modo che più voci possano essere ascoltate e autorizzare gli altri a creare attivamente il proprio futuro.

Saldana sarà l'amministratore delegato di BeSE e il suo partner include Daniel Batista, che ricoprirà il ruolo di presidente e COO. Batista ha legami di lunga data nei media e nell'intrattenimento.

Sono incredibilmente entusiasta di collaborare con Zoe per trasformare BeSe in un marchio multimediale che crea contenuti orientati allo scopo, aiutando a colmare il divario significativo che esiste nel panorama dei media di oggi, Tenda da sole battista Il giornalista di Hollywood.

In una recente intervista a Los Angeles Times , Saldana ha parlato di lei ruoli impegnati come madre e attrice , ma ha detto che è importante per lei rimanere coinvolta nel panorama della narrazione, specialmente quando si tratta di latinos.

Voglio assicurarmi di contribuire in ogni modo possibile per diffondere la conoscenza di una bella comunità a cui appartengo che presto diventerà il 30% della popolazione qui in questo paese, ha detto Saldana Il Los Angeles Times. Saranno i nostri avvocati, i nostri medici, i nostri scienziati, i nostri ricercatori, il nostro futuro presidente. Voglio che il mio paese perda le sue paure e cresca dalla sua ignoranza e capisca che non possiamo mai fermare l'evoluzione. È inevitabile.